Un giorno dopo l’uscita della beta 5 di iOS 7.1, che come abbiamo avuto modo di vedere chiude alcuni exploit utilizzati in evasi0n7, il team evad3rs aggiorna il proprio tool per il Jailbreak alla versione 1.0.5, supportando nativamente il Jailbreak di iOS 7.0.5.

evasion105

Durante le ultime ore ci sono stati importanti sviluppi all’interno della comunità jailbroken. L’hacker e sviluppatore iH8sn0w, conosciuto per i tool p0sixspwn e Sn0wbreeze, ha rilasciato alcuni tweet relativi alla scoperta di un nuovo iBoot exploit, il quale dovrebbe rendere jailbroken a vita tutti i dispositivi con la cpu A5(X).

iboot

Ieri Apple ha rilasciato iOS 7.0.5, andando a correggere alcuni problemi relativi alla rete cellulare che si presentavano su alcuni modelli venduti in Cina. Se avete aggiornato accidentalmente il vostro dispositivo alla nuova versione software, sarete felici di sapere che il Jailbreak è ancora possibile, vediamo come eseguirlo.

jailbreakios705

In alcune circostanze, dopo aver effettuato il Jailbreak con Evasi0n 7, o dopo aver installato AppSync 7+ le applicazioni native Safari, Mail e Calcolatrice potrebbero non funzionare più correttamente, crashando subito al tentativo di avvio delle stesse app. In questa guida vi illustreremo come rendere le suddette app nuovamente funzionanti.

Fix

George Hotz, conosciuto anche come Geohot, è stato il primo hacker ad aver sbloccato un iPhone. Dopo aver chiuso alcuni anni fa il proprio account Twitter, ha deciso di tornare all’interno del social network con un nuovo nick, scopriamo quale!

GeoHotSi ringrazia Davide Novelli per la segnalazione!

Giusto nella mattinata odierna vi abbiamo raccontato dell’interesse già attivo, da parte degli evad3rs, per iOS 7 GM. Bene, sembra che non abbiano intenzione di perdere tempo, considerando che sembrano già essere arrivati i primi risultati! Anche questa volta il portavoce del team è Planetbeing

iOS-7-brown

Ora che la versione Gold Master di iOS 7 è stata rilasciata ufficialmente, il team responsabile del Jailbreak Untethered di iOS 6.1.x, gli evad3rs, ha iniziato a scandagliare il nuovo sistema operativo. A darne l’annuncio planetbeing, che su Twitter ha dichiarato l’inizio di una fase di ricognizione, atta a verificare quali degli exploit in loro possesso siano utilizzabili anche su iOS 7.

evad3rs_display