Nel corso degli anni abbiamo assistito ad una miriade di emendamenti decisamente contro intuitivi per quanto riguarda la gestione della musica regolarmente acquistata su supporto ottico all’interno del proprio computer, ma una nuova sentenza della corte inglese potrebbe presto rappresentare un nuovo triste primato.

ukban

Sin dall’anno scorso si è potuto notare come Apple avesse iniziato ad eliminare i lettori ottici da alcuni dei suoi computer, come per il Mac Mini o il MacBook Air. Al tempo, tale scelta, si poteva ipotizzare fosse dovuta alla limitazione di spazio disponibile in tali device, così da far preferire l’eliminazione del lettore DVD a favore di altre caratteristiche hardware. Quest’anno però Cupertino ha continuato la stessa strada anche per i MacBook Pro Retina, ed il mese scorso anche con la nuova famiglia di iMac. Soprattutto in quest’ultimo caso risulta evidente che il non voler implementare un lettore ottico sia stata una scelta non obbligata, ma voluta. Perché?