Ecco i nostri Benchmark di comparazione del nuovo iPad Air!

In questi giorni abbiamo provato il nuovo iPad Air, che come sicuramente saprete monta il nuovo processore A7 a 64 bit, il quale promette di ottenere prestazioni quasi doppie rispetto alle generazioni precedenti. Abbiamo effettuato i primi benchmark di comparazione mettendolo al fianco di altri dispositivi iOS, vediamo come si comporta…

byageek

Geekbench 3:

[app url=”https://itunes.apple.com/it/app/geekbench-3/id683676887″]

Il primo test che abbiamo eseguito è il classico Geekbench 3, famoso software realizzato dalla Primate Labs, che mette sotto stress la CPU dei nostri dispositivi iOS. Grazie a un nuovo sistema di punteggio, separa le prestazioni tra il single-core e il multi-core, utilizzando nuovi test che simulano situazioni di utilizzo più realistiche.

Geekbench 3 è stato recentemente aggiornato, in modo da supportare pienamente le caratteristiche offerte dal nuovo processore A7 a 64 bit. Vediamo quindi quali risultati otteniamo dal nuovo iPad Air.

Nel nostro video di comparazione mettiamo a confronto: iPhone 4s, iPhone 5, iPhone 5s, iPad mini, iPad 4 e iPad Air:

Risultati:

Ecco di seguito i risultati ottenuti dal nostro test, se volete vedere nel dettaglio i risultati potete farlo selezionando i link sottostanti:

geek3bya

iPad Air e iPhone 5s distaccano di molto le precedenti generazioni, veramente un ottimo salto di qualità, teniamo anche conto che il nuovo il processore A7 è rimasto un dual core, con la stessa frequenza da 1,3 Ghz su iPhone 5s e 1,4 Ghz su iPad Air.

L’iPad Mini ha registrato un punteggio molto inferiore rispetto al nuovo iPad Air, possiamo affermare che il processore è 5 volte meno performante rispetto al nuovo A7, che come vi ricordiamo è presente anche nel nuovo iPad mini Retina in uscita tra poche settimane. Ragion per cui se possedete un iPad mini vi consigliamo, se ne avete la necessità, il passaggio al nuovo modello Retina, oltre al display senza paragoni, abbiamo visto che ci sarà anche un’enorme distacco per quanto riguarda le prestazioni.

GFXBench – GLBenchmark 2.7:

[app url=”https://itunes.apple.com/it/app/gfxbench-glbenchmark-2.7/id627547197?mt=8″]

GFXBench è un software di benchmark realizzato dalla software house Kishonti, questo programma utilizza vari contenuti di gioco in alta risoluzione, paragonabili ai titoli per console, fornendo uno strumento di benchmarking unificato e multi-piattaforma, che mette a confronto le potenzialità grafiche dei dispositivi.

T-Rex HD Onscreen Fixed Timestep:

Nel primo test T-Rex HD viene utilizzato il motore grafico OpenGL ES 2.0, mettendo sotto stress il vertex e fragment shader con geometrie e poligoni ad alto dettaglio. Come avete visto ci sono effetti complessi come il motion blur, parallax mapping e sistemi di particelle. Il motore grafico della GPU viene stressato al fine di fornire una valutazione realistica del dispositivo.

In questo test, viene renderizzato un numero fisso di frames ad una risoluzione di 1080p, il tempo di rendering viene considerato come unità di misura, quindi un punteggio inferiore significa prestazioni migliori.

gfxbenchtrexL’iPad Air registra un tempo migliore del 55% rispetto all’iPad 4 e del 180% rispetto a iPad mini.

Egypt HD Onscreen:

Nel secondo test Egypt HD, è sempre utilizzato il motore grafico OpenGL ES 2.0 e viene stressato principalmente il vertex shader del dispositivo. Come avete visto dal video sono presenti texture in alta definizione, riflessi, trasparenze e vari effeti di ombre e luci.

In questo caso, il test analizza il numero di frames elaborati ad una risoluzione di 1080p, quindi un punteggio maggiore significa un risultato migliore.

gfxbenchegyptfpsL’iPad Air ha visualizzato una velocità di framerate migliore del 22% rispetto all’iPad 4 e del 122% rispetto a iPad mini.

Conclusioni:

Come avete potuto constatare dai nostri test, il nuovo processore A7 a 64 bit e la nuova GPU PowerVR G6430, hanno realizzato prestazioni davvero notevoli. Anche se da questi benchmark sono uscite prestazioni sensazionali per il nuovo iPad Air, nell’utilizzo quotidiano che ne facciamo tutti, navigazione, lettura e-mail, visione di filmati, non si noterà una grande differenza soprattutto se possediamo un iPad 4 Retina.

Al momento la vera differenza, si nota solamente nelle applicazioni che richiedono un uso intensivo delle parti hardware del dispositivo, ad esempio la renderizzazione di un filmato su iMovie, impiegherà quasi la metà del tempo rispetto ad un dispositivo di generazione precedente.

Un punto di forza di questo nuovo iPad Air è senza ombra di dubbio il nuovo aspetto estetico e il peso veramente ridotto rispetto agli iPad precedenti, sotto questo punto di vista nulla da dire, talmente leggero che sembra quasi di non averlo in mano!

Cosa ne pensate delle prestazioni del nuovo iPad Air? Fatecelo sapere attraverso i commenti!


1 commento

  1. Secondo me, nella pratica di tutti i giorni, le differenze sono davvero impercettibili, io ho un ipad 2 ed un ipad 4 e non noto davvero alcuna differenza, anche su giochi come GTA e Minion Rush.
    A voi le conclusioni 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.