Gli evad3rs hanno iniziato ad analizzare iOS 7 alla ricerca di exploit utilizzabili per il Jailbreak

Ora che la versione Gold Master di iOS 7 è stata rilasciata ufficialmente, il team responsabile del Jailbreak Untethered di iOS 6.1.x, gli evad3rs, ha iniziato a scandagliare il nuovo sistema operativo. A darne l’annuncio planetbeing, che su Twitter ha dichiarato l’inizio di una fase di ricognizione, atta a verificare quali degli exploit in loro possesso siano utilizzabili anche su iOS 7.

evad3rs_display

Questo primo step andrà a beneficio soltanto dei Jailbreakers possessori dei dispositivi già presenti sul mercato. Per quanto riguarda i nuovi iDevices in uscita invece, la nuova architettura a 64-bit del chip proprietario di Cupertino rappresenterà un ulteriore ostacolo per gli hacker coinvolti all’interno della comunità Jailbreak.

 

 

Ovviamente gli evad3rs non possono al momento fornire alcun ETA per il rilascio di questo Jailbreak. Fa comunque piacere ricevere queste buone notizie, il Jailbreak Untethered di iOS 7 prima o poi sarà comunque rilasciato, e al netto di questa condizione siamo già praticamente certi di essere in buone mani!

Altro compito arduo è quello che in questo momento tocca a winocm. Se il suo Jailbreak Untethered per iOS 6.1.3/4 non sarà rilasciato entro il 18 settembre avrà fatto molti dei suoi sforzi per nulla!



Fonte: iDownloadBlog


3 commenti

  1. Non è proprio vero che se il jailbreak di ios 6.1.3/4 non verrà rilasciato entro il 18 non sarà servito a niente, perchè i possessori di ipod touch 4 o quelli che hanno installato ios 6.1.3 e non vogliono aggiornare al 7 possono ancora fare il jailbreak, e metti che i file di sistema di un ipod touch 4g si rovinano e bisogna ripristinare? Si potrà ancora fare il jailbreak per fortuna

Rispondi a Lorenzo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.