Nasce iPAWiND, ottimo servizio dedicato alla “firma” delle applicazioni per iOS 7

Il rilascio del tanto atteso – e tanto controverso – iOS 7 dovrebbe ormai essere alle porte, eppure tematiche quali jailbreak e alternative ad AppSync per questo nuovo firmware restano ancora piuttosto incerte. Da oggi tuttavia gli utenti iOS 7 hanno a disposizione un nuovo sistema pratico ed efficace per gestire in tutta libertà le proprie applicazioni

For all our English readers: on Page Two you will find the English review for iPAWind. 🙂

ipawindintro

A seguito della chiusura di tutti i progetti collegati al ben noto “Team Hackulomolti utenti di dispositivi jailbroken hanno riposto non pochi dubbi nell’ormai imminente iOS7, specie per quanto attiene le cosiddette “soluzioni alternative” che potessero far fronte all’altrettanto noto AppSync.

Tuttavia abbiamo avuto il piacere di poter testare un metodo di recente implementazione, perfettamente funzionante, completamente dedicato ad iOS 7: iPAWiND.

iPAWiND sembra davvero voler raccogliere la sfida nella creazione di uno strumento esteticamente piacevole ed estremamente pratico da usare, interamente dedicato ad iOS 7 ed ai suoi rispettivi utenti.

logoipawind

Descrizione del Progetto

Alla base di iPAWiND vi è anzitutto un notevole impegno per la realizzazione della parte grafica del progetto, che cerca di emulare quanto più possibile il nuovo design e le nuove funzionalità di notifica offerte da iOS7: dalla creazione dell’account fino alla prima configurazione tramite l’interfaccia dell’applicativo iOS l’utente ha a disposizione una interfaccia minimalista ma efficace, dove tutte le opzioni sono facilmente e velocemente raggiungibili.

Sebbene si sia definito iPAWiND come una sorta di “Alternativa ad AppSyncè importante tener presente che questo strumento agisce come signing utility e dunque richiede un profilo appropriato (o Certificato, se preferite) per permettere alla relativa applicazione di funzionare correttamente.

Pertanto prima di poter utilizzare i servizi di iPAWiND dovrete procedere alla creazione di un Account Personale, unitamente alla registrazione del vostro dispositivo tramite Codice UDID per poter successivamente utilizzare l’applicativo dedicato sul vostro dispositivo.

Creazione Account

chart

La creazione di un account presuppone l’acquisto di un pacchetto dedicato per l’utilizzo di iPAWiND: ciascun pacchetto permette l’utilizzo dell’applicativo su un singolo dispositivo ma potrete scegliere il “periodo d’uso” desiderato come mostrato nell’immagine precedente.

All’atto della registrazione potrete infatti scegliere tra il Pacchetto Argento (1 Mese), il Pacchetto Bronzo ( 3 Mesi ) e il Pacchetto Oro ( 6 Mesi ) a seconda delle vostre necessitò: l’offerta base prevede l’utilizzo dell’Applicazione iPAWiND per 1 Mese ad appena 7.99$ ( circa 6,04€ ).

basket

Ricordate che i pagamenti vengono effettuati senza clausole di rinnovo automatico: pertanto alla scadenza del pacchetto acquistato potrete acquistare il rinnovo del pacchetto per il tempo desiderato e godrete inoltre di uno sconto ulteriore in quanto utenti preesistenti. Per ulteriori dettagli leggete il capitolo dedicato al rinnovo dell’account.

Al termine della procedura di acquisto riceverete una e-mail all’indirizzo specificato durante la procedura di check-out contenente tutte le informazioni necessarie a scaricare ed installare il Profilo e l’Applicativo iPAWiND.

Solo per i primissimi utenti  di BiteYourApple gli amministratori hanno reso disponibile un Codice Promozionale che darà diritto, solo per la prima sottoscrizione del Pacchetto Silver, ad uno sconto di 2$ portando così il prezzo del Pacchetto Silver a 5,99$. Il Codice Promozionale da inserire al momento del check-out è “biteyourapple”, senza apici naturalmente.

Utilizzo della Licenza/Account

Al termine della creazione dell’account, a seconda del pacchetto selezionato, avrete un minimo di 30 giorni per sfruttare appieno il servizio e godere di tutte le funzionalità offerte dall’applicazione.

E’ importante sottolineare che anche a seguito della scadenza del vostro account tutte le applicazioni installate prima della data di scadenza continueranno a funzionare regolarmente: l’unica limitazione consiste nell’impossibilità di installarne di nuove fino al rinnovo dell’account.

Rinnovo Account

foto

Una volta scaduto il vostro Pacchetto Iniziale potrete approfittare delle offerte dedicate ai clienti preesistenti per rinnovare il vostro account.

Un rinnovo della durata di 3 Mesi costerà appena 7.99$ (circa 6.04€) – quindi quanto la sottoscrizione iniziale – mentre un rinnovo della durata di 6 Mesi costerà appena 14.99$ ( circa 11.36€ ).

Suddetti prezzi sono disponibili unicamente per i clienti che rinnovano il proprio abbonamento tramite l’apposita pagina per i rinnovi. (LINK).

Applicazione iPAWiND

Come specificato in precedenza, l’Applicazione iPAWiND è disponibile unicamente a seguito della registrazione di un account a fronte dell’acquisto di un Pacchetto Argento/Bronzo/Oro tramite il Sito Ufficiale.

A seguito della creazione del vostro account personale potrete procedere al download e all’installazione dell’Applicazione iPAWiND e del relativo Profilo: ricordate di installare il certificato prima di qualsiasi altra operazione onde evitare incorrere in alcuni problemi potenziali.

Durante la creazione dell’account assicuratevi di controllare più volte il vostro UDID: non utilizzate applicazioni quali UDID Sender per ottenre il vostro identificativo in quanto non funzionano correttamente su iOS 7.

1

Alla prima esecuzione di iPAWiND vi sarà richiesto di fornire le credenziali di accesso del vostro account: selezionate dunque il pulsante Login e procedete all’immissione delle informazioni richieste.

2

A questo punto potrete selezionare la Scheda Browser dalla quale potrete selezionare:

  • Il Provider Applicazioni: sostanzialmente il database da quale effettuare la ricerca per applicazioni e/o giochi.
  • Il Download Delle Applicazioni: una volta localizzata l’applicazione o il gioco di vostro interesse selezionate semplicemente il suo nome per rivelare il pulsante per il download.

3

Selezionando il pulsante Download verrà avviata la seconda fase del processo, visibile nella Scheda Download.

4

Una volta avviato il download una semplice icona rossa rappresentante una freccia apparirà accanto alla Scheda Downloads, indicando dunque che il processo è attivo e in corso di completamento.

5

Il processo di download è composto da tre fasi distinte, tutte completamente automatizzate:

–        Downloading…

–        Signing & Compiling

–        Install

Il progresso di ciascuna fase non verrà mostrato sotto forma di barra di progresso, tuttavia sarete in grado di visualizzare la classica “spinning wheel” accanto al nome di ciascuna fase ad indicare che il procedimento procede correttamente.

Al termine del download un pop-up in stile iOS7 vi chiederà conferma dell’installazione per procedere con il completamento dell’operazione:

9

Da questo momento in poi l’applicazione verrà installata normalmente, come se si trattasse di una qualsiasi applicazione scaricata tramite l’AppStore.

10

Database Disclaimer

Il Database di Applicazioni utilizzato da iPAWiND contiene dati provenienti da AppDora e AppAddict e pertanto i link per il download sono suscettibili di cambiamenti improvvisi e non dipendenti dal servizio.

Se una delle sorgente non è disponibile per il download tenete presente che il problema non deriva dal servizio iPAWiND, bensì tipicamente dipende dai siti di hosting che hanno provveduto alla rimozione dei link indicati.

Conclusioni

iPAWiND offre un servizio estremamente pratico ed interessante sotto molti punti di vista: la semplicità d’uso e la stabilità del sistema lo rendono l’alternativa migliore nel suo campo.

Inoltre l’assenza di un PC quale controparte obbligata per il completamento del processo rende iPAWiND il servizio ideale per tutti gli utenti che desiderano avere un sistema di “app signing” affidabile e pratico da usare.

Desidero personalmente ringraziare lo sviluppatore di iPAWiND per la sua infinita cortesia e per l’incredibile professionalità con la quale ci  ha reso possibile effettuare la prova del servizio.

Ora che avete provato iOS  7 e non volete più tornare indietro – o semplicemente non potete! – iPAWiND è certamente il miglior servizio in cui investire qualche spicciolo per poter godere appieno del vostro dispositivo.



Fonte: iPAWiND


28 commenti

    1. Con PP ha alcune somiglianze per quanto riguarda il metodo “del certificato” ma il vantaggio, come descritto, è che non necessita di un computer “in appoggio”: tutto il processo avviene sul device.
      Per quanto riguarda l’ormai desueto Installus ne ricorda la semplicità e, in alcuni tratti, il funzionamento ma il metodo è differente.

    1. Nel complesso è in linea con altri servizi simili, od anche inferiore visto che si sfrutta il vantaggio di cambio tra Dollaro ed Euro. Se ti riferisci alla scomodità del rinnovo manuale penso sia utile per molti utenti per evitare di avere un servizio a rinnovo automatico, ma ovviamente è solo il mio parere. 🙂

  1. Penso sia una gran fregatura poiché io pago per il mio mese di sottoscrizione, mi scarico tutte le app. che voglio, poi mi scade il pacchetto, aggiornano le app e non posso aggiornarle e per farlo devo pagare nuovamente…! Almeno con 25PP è tutto gratis…bene o male un PC lo si ha…

    1. Si certo come pratiche illegali sono tutte adeguate. Chi come 25PP tutto in cinese, facendo uso di PC (c’è anche l’APP comunque e quindi senza bisogno del PC), piuttosto che Zeusmos o questa nuova soluzione, dal look accattivante.

      Il problema è che sono tutte forme di subappalto di account sviluppatore e forzature per il signing di app mediante tool appositi che funzionano nella misura in cui lo sviluppatore appaltante, sia operativo. Facilmente una volta identificato, l’utente viene bannato e i certificati revocati, e quindi tutte le APP muoiono.

      Molto probabilmente i vari servizi a fronte di un account morto e quindi revocato, proporrà un nuovo certificato e pertanto la necessità di fare il resign delle APP.

      A questo punto a meno che non ci siano reali giustificazioni, quali la necessità di decine di applicazioni costosissime, nella media, con un piano semestrale da 24$ di applicazioni legittime da 0.89€ se ne comprano svariate, e saranno per sempre funzionanti e aggiornabili.

      Credo che per molti utenti il gioco non vale la candela, in vista di un IOS7 che non farà ‘speriamo’ rimpiangere troppo la mancanza di JB.

      Saluti

      1. No io mi riferivo all’app web attraverso la quale è possibile scaricare applicazioni senza passare per un computer direttamente dal dispositivi non jailbroken

  2. Tanto entusiasmo, e poi viene una grande delusione come quella vecchia storia della truffa… fate come volete, me la tengo pp25 ed aspetterò il prossimo jailbreak dove è tutto libero

    1. Alex nello scrivere l’articolo non abbiamo neppure lontanamente pensato di poter “interferire” nelle scelte di acquisto degli utenti e, spero, non fosse questo il messaggio che trapela dalla review: abbiamo solo avuto modo di provare un servzio, a pagamento, che rispetta i requisiti dichiarati e funziona bene. Ci siamo dunque limitati ad indicarlo come alternativa valida, per chi volesse o per chi fosse costretto ad usarlo, avendolo prima testato e dunque essendo sereni nel parlare di un soggetto delicato – quale è un qualsiasi servizio a pagamento relativo al mondo jailbroken – senza prima averne verificato la correttezza.

  3. Apprezzo un sacco la passione e la cura nello scrivere ogni guida 🙂

    Volevo sapere però, non c’è un metodo simile per installare anche app di cydia?? Tipo bitesms!! Trovo scandaloso che dopo SEI anni ancora non si possa avere nativamente una quickreply…. -.-

    1. Purtroppo tweak e app di Cydia richiedono servizi come il Mobile Substrate che non è possibile installare in questo modo. Tempo fà scrivemmo di come era possibile utilizzare Zeusmos per installare soltanto alcune delle app presenti su Cydia che non richiedessero il Mobile Substrate come ad esempio iFile.

  4. Una sola domanda e penso sia l’unica che merita risposta:

    al contrario delle controparti permette il sync con iTunes o dopo aver installato un app con questo medoto si blocca?
    Seconda domanda, posso firmare tutte le ipa che voglio o devono provenire NECESSARIAMENTE dallo store integrato nell’app?
    Grazie!

    1. 1) Per quanto attiene la sincronizzazione con iTunes questa non è stata alterata in nessuna sua fase, almeno durante i nostri test. Come sempre si deve tenere a mente la possibile interazione con altri tweak.

      2) Le applicazioni non sono reperite da un databese proprietario, ma tramite i due ben noti elencati nell’articolo quindi la scelta non è limitata. L’applicazione non consente il caricamento di un file “esterno” per l’applicazione, ma non vi è nulla che ne impedisca il funzionamento con altri file,posto che si trovi il modo di farglieli accettare, poichè il “signing” dell’applicazione avviene in locale.

      1. molto gentile grazie.

        ma chiedevo se anche su iphone non jailbroken la sincronizzazione va a buon fine

  5. c é giá l app scaricabile da pp25 che ti permette di scaricare e installare app senza jb. il tutto senza abbonamento. Dario,ci aspettiamo una guida in merito per i piú niubbi anche se la cosa si intuisce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.