iCleaner introduce la versione PRO per evitare i casi di utilizzo errato

Fin troppo spesso riceviamo richieste di assistenza da parte di utenti che hanno eseguito operazioni delle quali ignoravano totalmente gli esiti, e purtroppo nonostante la presenza delle apposite documentazioni simili problemi continuano ad essere fin troppo frequenti.

icleaner

Ragionevolmente non possiamo avvisare i nostri utenti circa ogni possibile tweak o utility la cui erronea esecuzione potrebbe portare a risultare indesiderati o controproducenti sui loro dispositivi, specie quando si affronta il delicato compito di modificare file e servizi di sistema.

Purtroppo la medesima “sorte” ha coinvolto uno dei tweak più popolari e più di utili presenti su Cydia, ovvero iCleaner: nonostante gli sforzi dello sviluppatore per fornire iCleaner di una documentazione più che esaustiva moltissimi utenti hanno avuto di che lamentarsi in seguito al suo utilizzo.

Essenzialmente i motivi alle spalle delle lamentele possono essere distinti in tre differenti categorie:

A) Alcuni utenti hanno rimosso ciecamente daemons, dipendenze del MobileSubstrate e persino immagini senza leggere la documentazione appropriata e in seguito al malfunzionamento dei tweak correlati hanno insistentemente riportato questi malfunzionamenti agli sviluppatori. Quando gli sviluppatori hanno espressamente richiesto se avessero utilizzato iCleaner la risposta più comune si potrebbe tradurre in “Non ho la benchè minima idea di cosa abbia modificato!”.

B) Una discreta porzione di utenti che hanno utilizzato iCleaner nel modo sbagliato hanno tempestato di segnalazioni gli autori dei Tweak e i gestori delle Repository segnalando il malfunzionamento dei loro tweak.

C) Altri utente hanno addirittura ripristinato i propri dispositivi dando la colpa dell’accaduto ad iCleaner, ignorando di fatto che tutte le modifiche eventualmente effettuate fossero perfettamente reversibili.

Se a tutto questo aggiungiamo una esplicita richiesta da parte del gestore di BigBoss circa la rimozione di iCleaner dalla propria repository poiché considerato un tweak pericoloso per gli utenti e controproducente per gli sviluppatori, e facile intuire il perché lo sviluppatori di iCleaner abbia deciso di realizzare due versioni del suo tweak dedicate a fasce di utenza differenti.

  • La versione di iCleaner disponibile tramite la Repository di BigBoss sarà una sorta di versione Lite che manterrà le caratteristiche principali del tool ma sarà priva delle funzionalità avanzate quali ad esempio la Gestione Daemons e la Gestione dei componenti del MobileSubstrate.


[cydia iCleaner]

  • La versione di iCleaner PRO disponibile tramite la repository di BiteYourApple rappresenta invece la versione completa del tweak, con tutte le sue funzioni avanzate che tutti conoscono e con futuri aggiornamenti che introdurranno nuove funzionalità aggiuntive.

[cydia iCleaner_PRO]

Ci teniamo a precisare, prima che qualche epico annuncio crei confusione negli utenti, che iCleaner non è in alcun modo lesivo per l’hardware o il software del vostro dispositivo. Esso è piuttosto un tweak dalle grandi potenzialità e dovrebbe essere sempre utilizzato con attenzione e cognizione di causa.



Fonte: Exhile Blog


9 commenti

  1. io ho sempre usato la versione ormai PRO e non ho mai avuto problemi….non ci vuole molte a capire come funzioni!ce tutto scritto….ba

      1. Non è una nostra versione, è la versione che lo sviluppatore ha condiviso e ha reso reperibile anche tramite la sua repository. Fa tutto quello che faceva la vecchia versione presente su Bigboss che adesso è stata sostituita da quella Lite.
        Testata sul tuo stesso modello e con lo stesso firmware.
        Probabilmente avrai qualche tweak che ne inibisce il funzionamento, perchè ti assicuro che funziona perfettamente.

  2. Buongiorno,dato che mi diceva sempre c’è una nuova versione aggiorna da Cydia, ho provato ad aggiornare la versione di icleaner pro da 7.5.5 a 7.5.6 ma non mi funziona più. Ho provato a disinstallare e installare di nuovo ma non si apre più l’app, che devo fare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.