Peak e Keon: arrivano i due primi smartphone targati Mozilla

La Volpe Rossa continua la sua scalata verso il mondo dei dispositivi “smart” e dopo l’annuncio dello sviluppo di una versione per iOS del suo browser di successo ecco la developer preview dei primi smartphones targati Mozilla.

mozilla_firefoxos-smartphone

I due modelli sono stati creati in collaborazione con Geeksphone e Telefonica ( quest’ultima meglio nota come una delle compagnie affiliate di O2) e, ad essere onesti, ricordano molto da vicino il design di un HTC Serie 8.

Questi modelli realizzati in anteprima per gli sviluppatori ci aiuteranno a rendere ancora più accessibile il mondo del web in mobilità- Gli sviluppatori sono una componente critica di questo processo che è alla base della missione della Mozilla Foundation. (…) Adesso stiamo lavorando sulla possibilità di trasporre anche su hardware l’incredibile potenzialità del web basato su protocolli liberi e sulla comunità di supporto grazie a FireFox OS.

Entrambi i dispositivi si caratterizzano principalmente per le rispettive fasce di appartenenza : il Keon, destinato ad una fascia di mercato medio-bassa, sarà equipaggiato con un processore Qualcomm Snapdragon S1 con una frequenza di clock di 1GHz e avrà a disposizione 512MB di RAM.

Il display da 3,5” e la fotocamera da 3 megapixel rendono il Keon un buon smartphone di fascia economica, anche se sarebbe prematuro ipotizzarne un eventuale vantaggio rispetto alla concorrenza ( specie con i terminali basati su Android ) prima ancora di avere un listino prezzi e qualche prova tecnica.

Il Peak dovrebbe essere la punta di diamante della produzione Mozilla, sebbene abbia un processore di poco superiore rispetto al fratello minore (Qualcomm S4 Snapdragon dual-core a 1.2 GHz ) e disponga sempre di 512 MB di RAM. Il display invece sarà più spazioso, con una diagonale di 4.3 pollici, ed avrà a disposizione due fotocamere di cui quella posteriore da 8 megapixel mentre quella frontale di soli 2 megapixel.

Ciascun dispositivo avrà a disposizione una memoria interna da 4GB espandibile tramite microSD e sarà equipaggiato con il sistema operativo realizzato da Mozilla e denominato FireFox OS.

Naturalmente ci vorrà ancora del tempo prima di poter vedere questi modelli raggiungere il mercato degli smartphones, pertanto non ci resta che attendere e seguirne con ansia gli sviluppi.

Personalmente non posso negare di aver percepito una discreta sensazione di vacuità dopo aver letto il comunicato della Mozilla Foundation, dove appunto si fa riferimento ad un Open WEB con protocolli liberi e standard condivisi ma dal quale non traspare alcun entusiasmo indirizzato alla creazione di un nuovo e rivoluzionario dispositivo così come accadde, ad esempio, per la presentazione di FireFox.



Fonte: Knowyourmobile


1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.