Samsung per difendersi sostiene che il multi-touch di Apple sia migliore!

Il mega processo tra Apple e Samsung è ormai terminato, ma il battibecco legale tra le due aziende è tutt’altro che finito. Entrambe le società sono coinvolte in controversie complesse sparse in dieci paesi di tutto il mondo. In un tribunale dei Paesi Bassi, per esempio, Samsung sta discutendo con Apple su chi ha copiato chi, relativamente alla tecnologia multitouch.

Samsung ha infatti fatto ricorso ad alcune tattiche interessanti, affermando che la sua implementazione del multitouch è peggiore di quella di Apple, nel tentativo di dimostrare di non aver violato alcuna brevetto relativo al multitouch.

Samsung sta quindi sostenendo che il multitouch sui suoi dispositivi Android non sia buono come quello di Apple, al fine di evitare un divieto delle vendite dei suoi dispositivi in Olanda, che potrebbe estendersi a tutta l’Unione europea in quanto il centro di distribuzione di Samsung si trova nei Paesi Bassi.

Apple da parte sua intende ottenere un richiamo delle vendite di tutti i dispositivi Galaxy montanti Android 2.3 e superiori dai distributori e i rivenditori olandesi. Il brevetto interessato sarebbe quello relativo ai tocchi accidentali e non voluti.

Quando Steve Jobs ha presentato il modello originale di iPhone nel gennaio 2007, ha dichiarato che la sofisticata interfaccia multitouch del dispositivo “funziona come per magia“, spiegando come il software di Apple riconosca automaticamente tocchi involontari e ignori situazioni in cui l’utente tocca due parti dello schermo contemporaneamente.

Poiché il metodo basato su Android è più gerarchico, il sistema è più complesso e quindi più difficile per gli sviluppatori da utilizzare.

Inoltre, i dispositivi Apple non consentono tocchi in sezioni dello schermo a livello del sistema operativo, mentre Android lo fa a livello dell’applicazione. Entrambe sono ragioni per cui i dispositivi Android di Samsung non violerebbero il brevetto.

Apple non è d’accordo e avverte che Android può anche agire a livello del sistema operativo, violando in tal modo il brevetto di Apple.

Samsung ha anche tentato di invalidare il brevetto di Apple, affermando che quelle tecniche multitouch erano presenti anche nel DiamondTouch di Mitsubishi.

Cosa ne pensate, chi l’avrà vinta?



Fonte: iDownloadBlog


3 commenti

  1. Io dico solo che sti colossi si stanno ridicolizzando davanti alla platea mondiale. Si spendono troppi soldi e si impegnano risorse e tempo per cose che non aiutano noi acquirenti. Si impegnassero tutti a fare prodotti migliori invece di uccidersi a vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.