[Guida] Utilizzare Spotify in Italia con UnoTelly!

Spotify è, per chi non lo sapesse, un programma per Mac e PC che permette di ascoltare moltissimi brani musicali in streaming, e supporta l’integrazione con Facebook e tanti add-on che permettono, per esempio, di visualizzare sullo schermo il testo della canzone in riproduzione. Purtroppo, Spotify non supporta di default l’Italia come Paese di registrazione, dunque oggi vedremo come fare per bypassare i controlli. Questa guida è un’alternativa a quella che vi avevamo proposto qualche tempo fa, per chi avesse avuto problemi.

Guida all’installazione di Spotify con UnoTelly

  1. Recatevi sul sito ufficiale UnoTelly, a questo link, e registratevi, cliccando su “Try it for free“. Il servizio è gratuito, infatti il periodo gratis è relativo soltanto al piano “Oro“. Terminati gli otto giorni di prova, potete decidere se rinnovarlo a $7.95 al mese o se continuare ad utilizzare la versione gratuita.
  2. Cliccate qui e inserite le vostre informazioni, quali tipo di connessione ad Internet e sistema operativo
  3. Fatto ciò vi verrà presentata una pagina di istruzioni, diverse in base al sistema operativo utilizzato. Si tratta di utilizzare degli indirizzi chiamati DNS che vi consentiranno di ottenere un indirizzo IP statunitense e di bypassare dunque i controlli di Spotify. Se vivete in Italia, potete saltare il primo step delle istruzioni, perchè i DNS che vi servono sono 149.154.157.61158.255.215.175
  4. Proseguite a seguire la guida fino all’ultimo e verificate di aver eseguito tutte le operazioni correttamente cliccando qui
  5. In caso affermativo, siete pronti all’utilizzo di Spotify. Per prima cosa, se non lo possedete, create un account Facebook, fonamentale per la registrazione a Spotify. Accedete dunque al sito USA di Spotify (a questo link) e registratevi tramite Facebook, dopodiché scaricate la versione di Spotify per il vostro sistema operativo.
  6. Aprite Spotify ed effettuate il log-in con le credenziali di Facebook. Fatto, ora potrete usare Spotify e godere della musica in Streaming!

N.B.: Ora potete eliminare i DNS precedentemente aggiunta tramite la guida. Tuttavia, ogni 2 settimane, Spotify effettuerà il controllo sulla nazione in cui vi trovate, e dovrete aggiungerli nuovamente seguendo la stessa procedura.

Per qualsiasi problema, non esitare a contattarci tramite i commenti!


8 commenti

  1. Ciao ragazzi, ma se lasciassi questi DNS ci sarebbero problemi? E come mi accorgerò della fine degli 8 giorni? Non mi si apriranno più le pagine web? Grazie

    1. Ciao! Se lasci quei DNS teoricamente non c’è nessun problema, cambia solo che verrà sempre mascherato il tuo IP con uno americano, e ció puó comportare qualche problema per alcuni servizi… E poi tutto il tuo traffico internet passa dai server di unotelly, io preferire mantenere la mia privacy… Per quanto riguarda gli 8 giorni, anche passati quelli potrai comunque continuare ad usarli, perchè verrà automaticamente attivato l’account gratuito 🙂

  2. Ragazzi, io ho seguito la vecchia guida. Usi tunnelbear, accedi con fb, una volta loggato puoi chiudere tunnel e usare spotify forever se si spunta il “rimani loggato” o qualcosa del genere.. non è più comodo?

  3. Ciao!
    Ma non è possibile in alcun modo avere Spotify gratuitamente su uno smartphone Android per più di 48 ore?
    Grazie per le info!

Rispondi a Claudio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.