[Guida] Come creare e gestire una repository in Cydia con Ubuntu!

Buongiorno cari amici di BYA, oggi imparerete a creare e a gestire la vostra repository personale in Cydia semplicemente utilizzando il sistema operativo Linux Ubuntu.

Solitamente si hanno dei pregiudizi su questa procedura, in quanto si pensa che sia molto complicata, ma, come scoprirete leggendo questa guida, in realtà é facilissimo.

  • Innanzitutto, create una cartella con un nome che volete (per esempio “repo“), che sarà la cartella principale della repository.
  • Create una sottocartella chiamata “debs“, all’interno della quale inserirete i vostri file .deb, i cosiddetti “pacchetti”.
  • Ora, dentro alla cartella “repo” generate un file privo di estensione, chiamato “Release“, e compilatelo con i parametri che seguono.

Origin: BYA prova

Label: umbi98

Suite: stableVersion: 1

Codename: BYA Prova

Architectures: iphoneos-arm

Components: main

Description: Questa é una prova BYA.

Chiaramente potete modificare le voci come preferite, facendo attenzione peró a non toccare “Suite“, “Architectures” e “Components“.

  • Adesso aprite il terminale e spostatevi tra le cartelle con il comando “cd” fino ad arrivare alla cartella della repo.
  • Qui dovrete scansione i file deb che avete inserito nella sottocartella; per fare ció digitate il seguente comando: “dpkg-scanpackages -m . /dev/null>Packages
  • In questo modo avete creato un file, di nome “Release Packages“, contenente le informazioni di tutti i pacchetti.
  • Ora creiamo una copia del file sopracitato ma con estensione .gz, digitando il comando: “gzip Packages“.
  • Dunque nella cartella della repo troverete ora due nuovi file, “Release Packages” e “Packages.gz“. Nel caso non troviate il primo, aprite l’altro e trascinate il file presente al suo interno nella cartella “repo”.

Ogni volta che inserirete un nuovo pacchetto dovrete ri-dare i comandi elencati sopra. A questo punto potete inserire la cartella “repo” su un vostro dominio, nel nostro caso su http://repo.biteyourapple.net/.

Ora vi insegneremo anche a creare un semplice file deb, sempre utilizzando Ubuntu.

  • Creiamo una cartella con il nome che desiderate (noi la chiamiamo “umbi98“), dentro la quale inseriamo una sottocartella chiamata “DEBIAN“.
  • Qui create un file senza estensione, chiamandolo “control“, e compilatelo come segue:

Name: Prova (un nome che volete)

Package: com.BYA.umbi98 (la struttura é fissa: “com” e la parola che segue sono uguali in tutti i pacchetti, mentre la terza voce é variabile)

Version: 1.0 (la versione)

Mantainer: Umbi98 <umbertodevito@gmail.com> (chi si occupa del pacchetto)

Author: Umbi98 (l’autore)

Architecture: iphoneos-arm

Section: Tweak (la sezione)

Sponsor: BYA <http://www.biteyourapple.net/> (un eventuale sponsor)

Description: Questo é un pacchetto di prova.

Homepage: <http://www.biteyourapple.net/> (il vostro sito personale)

  • Nella cartella “DEBIAN” potete anche inserire alcuni script, chiamando il file “Preinst“, se lo script va eseguito prima dell’installazione del deb, “Postinst“, se lo script va eseguito dopo l’installazione del pacchetto, “Prerm“, se lo script va eseguito prima della disinstallazione del pacchetto o “Postrm“, se va eseguito dopo aver disinstallato il pacchetto.
  • Nel nostro deb possiamo anche inserire dei file nelle cartella di sistema dell’iPhone, per esempio per inserirlo nel percorso /private/var/mobile/Documents dovremo creare una sottocartella “private” di “repo“, con al suo interno una cartella “var“, che ha dentro la cartella “mobile“, che ha al suo interno la cartella “Documents“. Questo é solo un esempio, ma possiamo creare tanti tipi di pacchetti.
  • Ora arriviamo alla compilazione del deb, per fare ciò impostiamo i permessi della cartella “umbi98” a 775, digitando, dopo aver avuto accesso alla cartella, il seguente comando: “chmod 775 -R umbi98“.
  • Dopodiché creiamo il pacchetto vero e proprio, scrivendo: “dpkg-deb -b umbi98

Ecco fatto, ore avrete il vostro pacchetto bello e pronto!

Un metodo alternativo per comprimere e scompattare i file .deb é Debrebuild, disponibile al download sempre per Linux a questo link.

Una volta installato, sarà semplice effettuare queste operazioni!

Spero che vi sia tutto chiaro, ma in caso contrario non esitate a chiedere chiarimenti tramite i commenti!

[via]


13 commenti

  1. Quella di ios5 hhh è nuova solo x me… che sono rimasto all’età della pietra con ipad hhh ho fatto un periodo ad aggiornare solo iPhone che da 3 mesi è senza jb o.O

    1. Pinperepette non mi sembra che sei rimasto all’età della pietra, hai iOS 5 e credo di aver visto un tuo video con Windows 8 😛
      In gamba, complimenti per il tuo lavoro

  2. Ciao una domanda la stessa guida può esser usata per Mac??? oppure mi conviene usare una macchina virtuale e seguire questa guida?

  3. Puoi farla anche da mac… in fondo è lo stesso sitema (unix) hhh solo che la shell è moooooolto più limitata in mac OS, pioi farlo addirittura da iphone o ipad 😛

  4. ciao a tutti, bella guida, però ho un problema che mi sta facendo diventare pazzo: io faccio tutto con Ubuntu e poi carico tutto su un mio spazio web Altervista usato anche per un sito … il problema è che quando aggiungo la repo a cydia questa risulta vuota, senza app … come devo fare??? aiutatemi per favore!!!

  5. Ciao,
    Quando faccio questo comando “dpkg-scanpackages -m ./dev/null>Packages” lo devo fare non sul file .deb già estratto cioè non il file .deb puro giusto?

    Come si crea un file deb? Intendo lo script che senza quello la guida soprastante non serve

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.