iPhone 5: ecco come sarà

I rumor e le speculazioni che si sono fatte sul prossimo modello del melafonino sono state davvero molteplici, molte in contraddizione tra loro. Facciamo un po’ di chiarezza e vediamo la previsione più attendibile dopo il salto.

Tra i vari rumor che sono circolati in rete abbiamo sentito che l’iPhone 5 avrebbe dovuto avere schermo da 4” o schermo da 3,5″; design totalmente rinnovato (probabile case in alluminio) o stesso design; camera da 8MP Sony o sempre un sensore della OmniVision. Oltre a tutti queste previsioni controverse ve ne sono alcune molto più plausibili: il nuovo iPhone potrebbe avere chip A5 dual-core, 32-64Gb, ed un nuovo chip Qualcomm per la baseband.

Vediamo di seguito perché il nuovo melafonino sarà molto probabilmente come nell’immagine di apertura.

La prima indiscrezione su design l’abbiamo avuta il 16 c.m., un sito di custodie mostra l’immagine di un case per iPhone in cui il flash è in posizione simmetricamente opposta rispetto all’obbiettivo della fotocamera. Si nota inoltre che gli spigoli della cover restano comunque fedeli al formfactor dell’iPhone 4. Di solito capita spesso che le aziende produttrici di cover ricevano in anteprima le dimensioni e la forma dei nuovi dispositivi in modo tale da iniziare ad avviare la produzione effettiva ed iniziare la commercializzazione in concomitanza con il lancio del prodotto “da proteggere”.

Talvolta capita però che si inventino un nuovo prodotto solo per pubblicità, ma a parer mio non è questo il caso. Infatti la cosa che un po’ lascia riflettere è che il legali della Apple hanno sollecitato l’azienda a rimuovere l’immagine dal sito. Pur non confermando che sia vera, la Apple non ha nemmeno smentito la sua infondatezza ed il sollecito a rimuoverla mi sembra sia un indizio a favore della veridicità dell’immagine che vedete di seguito.

 

Ovviamente non tenete conto del (pessimo) mockup dell’iPhone che vedete all’interno della custodia. Le aziende vengono solo informate della forma, non dell’aspetto o delle altre funzioni del prodotto.

Continuiamo il nostro viaggio nei rumors con uno più recente: il sito Apple.pro ha recentemente pubblicato questa immagine

 

Molti hanno detto che è un fake, ma non credo sia così. Innanzitutto perché il sito già in passato ha mostrato in anteprima immagini leaked sia dell’iPhone 4, che del MagicPad ed anche dei MacBook ’11; e tutte queste informazioni sono poi risultate veritiere.

Inoltre, se fate attenzione, nel riflesso della mela si nota un pallino nero. Guardando meglio si noterà anche il riflesso di un logo Apple ed un altro piccolo cerchietto proprio dove dovrebbe trovarsi il flash se tale foto fosse stata scattata proprio da un iPhone con lo stesso aspetto!

Cliccate sull’immagine per vederla ingrandita

Ed ora ricordiamo un rumor più vecchio dei precedenti a cui, secondo me, non è stata data l’importanza che meritava.

Sempre dall’attendibile Apple.pro il 13 Maggio abbiamo visto quest’immagine:

Si vedono le componenti interne dei sensori delle fotocamere rispettivamente dell’iPhone 4 e di quello che dovrebbe essere l’iPhone 5. Quando quest’immagine venne mostrata si credeva semplicemente che probabilmente il flash, connesso allo stesso chip della camera nell’i4, avrebbe avuto un collegamento separato nell’i5. Ma avendo oggi visto le immagini di un flash nell’angolo destro, questo rumor assume un’importanza molto più rilevante.

Infine vi lascio con un rumor di Aprile che diceva che:

“Evoluzione, non rivoluzione. Sembra questo il piano in casa Apple per l’iPhone 5. Secondo quanto dichiarato dall’analista Ming-Chi Kuo di Concord Securities, che cita contatti nel settore produttivo, il nuovo smartphone di Apple non avrà un design totalmente nuovo, ma solo leggere modifiche rispetto all’attuale iPhone 4.

iPhone 5 si avvarrà del chip A5, già integrato nell’iPad 2, e avrà una fotocamera posteriore da 8 megapixel. Kuo non dice se sarà di Sony, come riportato in precedenti indiscrezioni. Le novità riguarderanno il chip baseband, che sarà di Qualcomm sia per quanto riguarda le reti GSM che CDMA, e il design dell’antenna, che sarà migliorato.

La produzione dei primi sample di iPhone 5 dovrebbe prendere il via ad agosto, seguita da quella in volumi – problemi permettendo – a settembre. L’obiettivo di Apple sarebbe di consegnare dai 28 ai 32 milioni di unità entro l’anno. Le fonti di Kuo confermano quindi lo slittamento all’ultima parte dell’anno. Secondo l’analista non sarebbe anomalo assistere a un ritardo anche del nuovo iPod Touch, atteso tradizionalmente a settembre.

La vera forza del nuovo iPhone dovrebbe essere iOS 5, la nuova versione del sistema operativo che molto probabilmente porterà i prodotti Apple nel mondo del cloud computing. Kuo ritiene che cambiamenti drastici nel progetto dell’hardware saranno apportati solo con la sesta generazione di iPhone, che potrebbe arrivare rapidamente, nella prima parte del 2012 per combattere le nuove soluzioni Android.” [tomshw]

Secondo AppleInsider l’analista ultimamente non ha sbagliato una previsione, quindi almeno per il momento le sue parole sono degne di fiducia. Tuttavia, mentre gran parte delle informazioni ricalca voci già diffuse, quelle sull’iPhone 6 meritano un po’ più di cautela, soprattutto quella sulla data di arrivo.

E voi cosa ne pensate?

PS: Vi consiglio inoltre di leggere quest’articolo riguardo la data di commercializzazione del nuovo iPhone 5




2 commenti

  1. Mah nn ci sto capendo più nnt 😉
    OT: ho ancora il 4.1, installous e appsync, la versione 4.0+ (mi sembra, comunque quella giusta) ma quando scarico qualunque app da qualunque host/server mi dice ipa’s file invalid o qlks del genere… Sapreste dirmi qualcosa?? Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.