Flickr introduce l’atteso supporto per iPad, ma solo per iOS 8

Da anni oramai gli appassionati di fotografia aspettavano l’introduzione del supporto nativo per iPad all’interno della ben nota applicazione Flickr per poter così sfruttare appieno la gestione e l’organizzazione dei propri scatti anche da tablet.

[app url=https://itunes.apple.com/it/app/flickr/id328407587?mt=8]

Nei giorni scorsi il Team di Sviluppo di Yahoo ha finalmente aggiornato l’applicazione, che giaceva pressoché immutata dall’ultimo aggiornamento in data 11 Giugno, ma sorprendentemente quattro mesi di attesa sono bastati appena ad introdurre il full format unicamente per i dispositivi aggiornati ad iOS 8.

[img url=https://itunes.apple.com/it/app/flickr/id328407587?mt=8]

La versione 3.1.1 di Flickr è infatti ottimizzata per i soli utenti iOS 8 che potranno così beneficiare non solo del pieno supporto per gli iPad ma anche della risoluzione di visualizzazione adeguata ai nuovi schermi retina introdotti con l’iPad Air 2.

L’applicazione consente inoltre di sfruttare le funzioni di “condivisione veloce” integrate in iOS 8, malgrado molti utenti lamentino il parziale funzionamento di questa specifica funzionalità, ed introduce i tanto apprezzati Filtri Fotografici giá sperimentati in passato su iPhone.

Purtroppo i problemi non si limitano alla semplice condivisione delle foto: alcuni utenti infatti segnalano difficoltà nel portare a termine i caricamenti da iPad e l’impossibilità di accedere alle foto contenute nel Rullino Fotografico, finalmente ripristinato da iOS 8.1.

Nel complesso malgrado le ottime premesse iniziali questa nuova versione dell’applicazione Flickr scontenta ancora una volta la maggioranza degli utenti e non riesce a risolvere efficacemente i problemi che la porterebbero ad essere una tra le applicazioni più usate da fotografi ed appassionati in generale.


1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.