RedSn0w introduce il Jailbreak Tethered di iOS6 per dispositivi A4

Ogni nuova release di iOS porta con sé un certo carico di incertezza per tutti quegli utenti che preferiscono preservare il jailbreak sul proprio dispositivo, visto lo sgradevole senso di “inusabilità” che accompagna il passaggio da un terminale jailbroken ad uno normale.  Inoltre bisogna ricordare che in molti dei cosiddetti “firmware point update” Apple ha da sempre cercato di correggere ed eliminare quelle vulnerabilità che rendevano possibile il jailbreak.

Quando invece si procede all’aggiornamento completo del Sistema Operativo le difficoltà da superare divengono esponenziali: l’intero sistema assume nuovi comportameni, porzioni intere di codici possono sparire ed essere rimpiazzate da nuovi funzioni di cui ancora non si conosce il funzionamento ma che potrebbero fare la differenza per ottenere il jailbreak.

Apple ha rilasciato da poche ore la versione GM di iOS6, presumibilmente la stessa versione che sarà poi distribuita pubblicamente tra qualche giorno senza grandi cambiamenti, e soprendentemente MuscleNerd ha annunciato che RedSn0w è già in grado si supportare il Jailbreak per i dispositivi con chip A4.


RedSn0w 0.9.13 supporta il Jailbreak Tethered dei seguenti dispositivi:

  •  iPhone 4 GSM
  • iPhone 4 CDMA
  • iPhone 3 GS
  • iPod Touch 4°

E’ fondamentale ricordare che – come accaduto in precedenza – RedSn0w non installerà Cydia ma fornirà soltanto l’accesso root sfruttanto la connessione SSH.  Pertanto se non siete sviluppatori jailbroken interessati a testare le vostre applicazioni in iOS6 è bene non procedere con questa procedura di sblocco restando in attesa che Cydia raggiunga la piena compatibilità con iOS 6.

Potete scaricare RedSn0w 0.9.13 tramite i seguenti link:

(n.d.r potrebbe sembrare inutile un preambolo così lungo per una notizia così breve, tuttavia il lavoro che si cela alle spalle di questo “piccolo” aggiornamento per permettere il jailbreak di iOS6 GM è davvero incredibile ed è giusto renderne atto. )



Fonte: Redmondpie


1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.