Ammettiamolo, il fiasco delle mappe made in Apple non sarebbe poi così disastroso per il valore delle azioni se fosse l’unico errore in una storia costellata di successi, ma non è così. Come John Paczkowski di AllThingsD fa notare, Apple ha una ragguardevole collezione di fiaschi di servizi Web-based: si comincia con MobileMe passando per  Ping fino alle Mappe stesse. apple-maps-fail

Dopo un’interruzione del servizio di un paio di ore, il sito di MobileMe riappare online, arricchito di una nuova ed esteticamente più gradevole interfaccia. Sono state rinnovate anche numerose caratteristiche della pagina, fra cui MobileMe Mail, ed è stata aggiunta l’app Find My iPhone.