Apple guadagna il 30% sulle sottoscrizioni di Office 365 acquistate su iPad

Nelle scorse ore come saprete è stata presentata la suite ufficiale di Office per iPad realizzata dalla Microsoft, il CEO di Apple Tim Cook, ha rilasciato un tweet di benvenuto per accogliere in App Store le applicazioni di Word, Excel e PowerPoint.

wordipad

Il CEO di Microsoft, Satya Nadella, ha ringraziato Tim Cook dicendosi entusiasta di portare la magia di Office a tutti i clienti che utilizzano un iPad.

Perché questi potenti dirigenti della Silicon Valley si scambiano educatamente ringraziamenti sui social network? Come mai Tim Cook sta promuovendo la suite di Office per iPad, anche se il software è in diretta concorrenza con la suite iWork realizzata da Apple, forse perché all’interno è presente un’acquisto in-app?

Questa potrebbe essere una probabile risposta, Apple con gli acquisti in-app inseriti all’interno delle applicazioni presenti in App Store, guadagna circa il 30% e in questo caso guadagnerebbe una cifra consistente sugli abbonamenti a Office 365 venduti all’interno dell’app…

wordinapp

Come mai Microsoft ha scelto di vendere gli abbonamenti a Office 365 per gli utenti iPad tramite acquisto in-app, facendo guadagnare circa il 30% di ogni sottoscrizione ad Apple?

Apple ha confermato di guadagnare tale percentuale per ogni abbonamento venduto tramite acquisto in-app, ma Microsoft al momento ha rifiutato di commentare la questione.

In questo caso Microsoft sta semplicemente rispettando le regole imposte dall’App Store di Apple per quanto riguarda gli acquisti in-app, rivolte a tutti gli sviluppatori registrati al programma iOS Developer. La notizia più ecclatante è in realtà dovuta all’accettazione da parte di Microsoft dei termini imposti da Apple.

Le due aziende già in passato avevano avuto alcuni problemi relativi agli acquisti in-app, ad esempio all’interno dell’applicazione di cloud storage SkyDrive, Microsoft ha rimosso l’opzione per l’acquisto di spazio aggiuntivo tramite in-app per non fare guadagnare ad Apple il 30% di tali entrate.

Apple ha anche rilasciato la seguente dichiarazione in merito all’uscita di Office per iPad:

Siamo entusiasti che Office è arrivato su iPad e ora fa parte delle oltre 500.000 applicazioni progettate appositamente per iPad. Office per iPad si unisce ad un’incredibile gamma di applicazioni di produttività come iWork, Evernote e Paper, gli utenti possono scegliere quella che più li ispira per rendere l’iPad un dispositivo sempre più completo.

Come vi abbiamo ricordato del nostro precedente articolo, per la modifica e la creazione di nuovi documenti nelle suite di Office per iPad, è necessaria la sottoscrizione a Office 365.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere attraverso i commenti!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.