[Cydia] Velocizziamo le applicazioni dei nostri dispositivi grazie al sostituto di Nitrous: iWebBoost [Aggiornato]

Sicuramente molti dei nostri utenti conosceranno il famigerato Nitrous, piccolo ma efficace tweak che consente di velocizzare  le applicazioni dei nostri dispositivi abilitando la Compilazione JIT per qualsiasi applicazione basata sul motore Javascript.

iwebboostintro

La Compilazione JIT (Just In Time) è una prerogativa riservata unicamente alle applicazioni Apple e permette di ridurre drasticamente i tempi di avvio ed esecuzione delle applicazioni da due a cinque volte rispetto al normale.

Da poco è tuttavia disponibile all’interno del Cydia Store una valida alternativa al sopracitato tweak: iWebBoost, che al pari del più conosciuto Nitrous abilita questa particolare tipologia di compilazione per il codice JavaScript per qualsiasi applicazione installata dall’utente rendendo considerevolmente più rapida l’esecuzione di applicazioni quali Chrome, Facebook, Twitter e Google Maps.

Per non diminuire le performance di esecuzione tuttavia iWebBoost non include un sistema di chiusura automatica delle applicazioni in background: pertanto se lo avete appena attivato ricordatevi di chiudere ogni singola applicazione in esecuzione e/o di effettuare un respring.

A differenza di iWebBoost, Nitrous ora include la possibilitá di selezionare le applicazioni per le quali si desidera attivare o meno la Compilazione JST: questa caratteristica innovativa, presente soltanto a partire dalla versione 2.3-2, sembra tuttavia avere qualche problema sui dispositivi ARM64. Durante la prima installazione infatti l’opzione era completamente assente e questo ci ha portato ad escluderne l’esistenza.

Suddetta accortezza non si applica solitamente ai casi di prima installazione, salvo naturalmente avere in esecuzione proprio quelle applicazioni che si intendono velocizzare.

Disponibile per soli 89centesimi di euro nella repository di BigBoss, potete trovare iWebBoost nella Repository di BiteYourApple per provare personalmente i benefici dati dalla sua attivazione: come sempre vi esorto ad acquistare i tweak che vi abbiano soddisfatto o che riteniate indispensabili per il vostro dispositivo.


31 commenti

  1. Provato sia questo che nitrous regolarmente acquistati… Il problema è il calo di batteria e il non poter scegliere quale applicazione ottimizzare o meno..

    1. Viene semplicemente attivata la Compilazione JIT per Javascript anche per le applicazioni utente: quindi non c’e bisogno di “scegliere” le applicazioni. Semplicemente tutte le applicazioni che usano JavaScript ne trarranno beneficio, viceversa non cambierá nulla se l’applicazione non srutta JavaScript.

    1. No, leggi bene: e riportato anche nelle istruzioni del tweak.
      I casi sono due:
      1) Se installi il tweak e hai una applicazione oittimizzabile aperta, allora devi poi chiuderla e fare un respring prima di vedere i miglioramenti.
      2) Se una volta installato il tweak decidi di disattivarlo dalle opzioni, poi per fargli ottimizzare correttamente tutte le applicazioni devi chiudere tutto dal multitasking e fare un respring.

      Se tuttavia lo installi tenendo tutte le applicazioni chiuse non ci sono problemi.

    1. iWebBoost é di qualche decimo di secondo piú veloce che Nitrous, ma Nitrous ha un migliore sistema di gestione del multitasking per cui puoi attivarlo e disattivarlo senza problemi.

      Se tuttavia una volta installato non hai necessitá di attivarlo e disattivarlo, iWebBoost é perfetto.

      1. Grazie Dario, avevo letto la risposta data a Patrizio che però non ha specificato il suo iOS e non ha chiesto info sulla batteria 🙂

        Comunque ti ringrazio, sto provando iwebboost ma non colgo ancora miglioramenti così effettivi… vedrò con il tempo 🙂

        intanto grazie nuovamente!

      2. Figurati, hai ragione: anche io ho dimenticato di specificare il device per il test. (iPhone 5S con iOS 7.0.4 ed iPad 3 con iOS 7.1 Beta 3)

  2. “che al pari del più conosciuto Nitrous abilita questa particolare tipologia di compilazione per il codice JavaScript per qualsiasi applicazione installata dall’utente rendendo considerevolmente più rapida l’esecuzione di applicazioni quali Chrome, Facebook, Twitter e Google”.

    Mi sembra che questa funzione sia presente anche in Nitrous ultima versione…una volta si sceglievano le app da abilitare manualmente, ora le abilita automaticamente tutte lui. Però boh, forse ho interpretato male io

    1. Gianluca ho aggiornato l’articolo: a quanto pare sul 5S ci sono problemi con la visualizzazione del selettore delle applicazioni. A seguito di un ripristino ho notato l’apparizione del selettore, peraltro confermato dal changelog dell’ultima versione. Quindi tenta nuovamente l’installazione se non lo visualizzi.

  3. è solo un’impressione visiva cmq, sembra più veloce ma in realtà i tempi prima doi poter utilizzare l’app sono identici

    1. Abilitalo, vai su speed-battle.com e fai il test. Poi eseguilo nuovamente con il tweak disabilitato. Se quella é un’impressione allora la Regina Elisabetta di Inghilterra é un uomo! 😀

  4. Prendi un cronometro, chiudi tutte le app, fai un rsespring, apri Facebook, posta uno stato. rifai lo stesso con il tweak. Il cronometro fallo partire da quando premi respring per essere sicuri che inizi nello stesso momento. Poi scrivi il risultato qui. 3 decimi di differnza non è un risultato che giustifichi l’installazione di questo tipo di tweak, poi tu fatti fare il test da loro ma l’iPhone lo devo usare io non credi?

    1. La sensazione personale di praticitá e velocitá é un discorso, la misura effettiva é un’altra.
      Il test descritto purtroppo soffre di entrambi gli errori di misurazione statisticamente invalidanti: l’errore strumentale e l’errore umano. In realtá perdi ben piú che qualche decimo di secondo considerando tempi di reazione fisiologici e strumentali.
      Ma tutto questo é un sottilismo tecnico superfluo: il tweak funziona, ed é dimostrabile obiettivamente. Poi che soggettivamente faccia piacere o meno usarlo perché fornisce o meno una sensazione di velocitá é un discorso completamente diverso e nel quale non posso entrare: é ovvio che la decisione finale in tal senso spetti all’utente, che peró non puó parafrasare la storiella della Volpe e dell’Uva dicendo che “il tweak non funziona” perché “é un’impressione visiva”.

      1. Ma è così alla fine.
        Come da filosofia Apple quello che conta davvero è l’utilizzo da parte dell’utente, se con questo tweak e senza devo impiegare lo stesso tempo per fare una cosa non vedo il perchè installarlo. Che poi a uno faccia piacere “vedere” che è più veloce è soggettivo

      2. Scindiamo i due discorsi, quello soggettivo e quello oggettivo.

        La Compilazione JST é piú veloce, altrimenti neppure esisterebbe e sopratutto Apple non la userebbe per le sue applicazioni, ne convieni?
        Abilitarla porta quindi ad un incremento delle performance teorico elevato, anche se natruralmente entrano in gioco anche il sistema operativo e l’applicazione stessa: su un iPhone 5S lo scarto in termini di velocitá di esecuzione delle applicazioni con e senza JST é minimo, visti i 64bit e il Chip A7, mentre su un iPad 3 l’incremento di velocitá é palpabile.

        I test poi andrebbero condotti con assoluta univocitá: stesso dispositivo, stesso iOS, stesse variabili ambientali, stessi tweak, etc. etc. E questo purtroppo non possiamo farlo, quindi é inutile che ci prendiamo a capelli con i timer e i risultati falsati cosí ottenuti.

        L’esperienza utente poi é un discorso completamente soggettivo ma é sconnesso dal concetto di efficacia del tweak: se il tweak dimostra di essere affidabile, allora le mie preferenze possono essere diverse dalle tue ma non possiamo dire che il tweak é inutile perché staremmo dicendo una falsitá. Viceversa a me puó piacere e a te no, ma ancora una volta ci spostiamo sul piano personale e non ha senso discuterne cosí approfonditamente perché sono appunto pareri personali che non ifnluiscono sullo stato delle cose reali.

        Il discorso dell’installare tweak che sottende il tuo ragionamento é poi su un piano ancora diverso: in generale secondo la logica “Apple mi fornisce ció che é meglio per me” anche in termini di prestazioni delle applicazioni dovresti coerentemente evitare il jailbreak poiché il solo installare Cydia dopo il Jailbreak con Evasi0n7 ti procura un allungamento dei tempi di boot di qualsiasi dispositivo tra i 2 e gli 8 secondi. Figurarsi poi installare un qualsivoglia tweak che, come diciamo sempre, per quanto ben progettatto ha sempre un piccolo impatto sull’ecosistema iOS.

        Eppure applicando questo ragionamento ci si rende conto delle false premesse da cui parte ripensando al punto 1: se Apple abilita e usa la Compilazione JST per le sue applicazioni native, come Safari, allora vuol dire che esiste un concreto beneficio! E se dunque il beneficio concreto esiste ed é peró normalmente limitato alle sole applicazioni proprietarie ne consegue uno svantaggio per l’utente che si vede negata questa possibilitá e dunque viene a mancare il supporto teoretico all’assunto omnicomprensivo di base enunciato in precedenza, ovvero che “Apple faccia ció che é meglio per l’utente”. Viceversa ha molto piú senso per una multinazionale dimostrare che le Applicazioni Native funzionano meglio e piú velocemente di quelle di terze parti, specie poi se ricadiamo nello scontro Apple-Google.

        Per finire poi bisogna ricordare che Facebook é la peggiore applicazione con cui paragonare questi test: in tanti anni ha sempre avuto una miriade di problemi su iOS, tuttora ne ha e non sono mai stati risolti completamente.

        Insomma, liberissimo di dire “a me non piace questo tweak, non lo ritengo utile, non mi interessa” ma non puoi dire categoricamente che non funziona e dunque insinuare che parliamo di cose inutili e senza cognizione di causa perché é offensivo oltre che fastidioso. Come ripetiamo ormai costantemente, se qualcosa non vi interessa non é una tragedia: ma ció non vi arreca automaticamente il diritto di denigrare quel qualcosa e di volerlo a tutti i costi far passare per qualcosa di inutile e non funzionante.

      3. Ci mancherebbe MarcoX.
        Noi abbiamo riportato oggettivamente i dati (benchmark).
        Poi se effettivamente, e dal proprio punto di vista, non si notato grandi migliorie potete farne a meno.
        Ed è per questo che potete installarlo e provarlo dalla nostra repository, così da evitarvi un incauto acquisto.

      4. Ma scusate se fai 4 prove sul tuo iPhone con il tweak e 4 prove senza non è stesso dispositivo, stesso iOS, stesse variabili ambientali, stessi tweaks, ecc ecc….?????????????
        Ma poi che sintesi mamma mia, che mi spieghi a me ??? hahhahahahhahhahah
        PS è proprio vero quando vi dicono o si è daccordo con voi o si apre un’interminabile inutile discussione

      5. L’inutile discussione la stai facendo tu caro MarcoX: ti rifiuti di accettare l’evidenza dei fatti e devi per forza dire che il tweak é inutile. Ok non ti piace, pazienza: potevi risparmiarti questa autodimostrazione di noncuranza nei confronti dei dati.

      6. Mi aspettavo la risp a “ma non è stesso dispositivo, stesso iOS, stesse variabili ambientali, stessi tweaks, ecc.. ecc….?” o non è evidente manco questa come osservazione?

    2. Quindi se metti un contachilometri in auto con scritto 300 ma vai a 50 per te vai a 300 perchè così sta scritto li??? prendi un maledetto cronometro, fai i test sollo stesso tel e metti sti risultati qui!! E’ questa l’unica cosa che ho chiesto a inizio commento, poi nel caso ne riparliamo.

  5. Ho dovuto disinstallare il tweak perché si velocizzava la app che usano javascript ma mi aveva causato un rallentamento nell’uso normale del telefono sia in multitasking che non… Peccato aspettavo da tanto un tweak del genere

      1. Discorso diverso, l’utente lamenta problemi molto probabilmente dovuti al conflitto con altri tweak. Se su un iPhone 5S con ARM64 non ha dato problemi dubito possa causare quei problemi.

  6. Ho un iphone 5s che dati i pochi, ma indispensabili, tweak installati dubito sia colpa di conflitti… Non ha dato nessun segno di instabilità anzi… Forse questo genere di tweak non sono ben architettati per i ARM64

  7. Ho appena installato Nitrous x poter utilizzare il Java su iPad 2 con ios 6.1.2 ma, quando cerco di aprire un sito che utilizza il java esempio il trading online con poste italiane,.. oppure un programma di gioco online di scacchi .. il primo rimane in attesa di aprire la pagina…. il secondo mi chiede di installare il java ….
    sapete indicarmi una soluzione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.