EA ha finalmente rilasciato SimCity per Mac in versione nativa!

Con un ritardo di ben sei mesi rispetto alle previsioni iniziali, Electronic Arts ha finalmente rilasciato la versione per Mac del suo celeberrimo titolo SimCity!

simcity

EA ha più volte sottolineato che la versione per Mac di SimCity non è un porting del gioco per Windows, bensì una versione assolutamente nativa, sviluppata appositamente per il sistema operativo Apple con l’utilizzo di OpenGL.

Tuttavia il gioco assicurerà un pieno supporto multi-piattaforma per facilitare il cosiddetto region play, caratteristica che permetterà agli utenti di diverse parti del mondo di condividere le proprie città e/o di giocare una partita su PC e Mac indifferentemente.

Il debutto di SimCity per Windows è stato tutt’altro che agevole, soprattutto perché il gioco può essere utilizzato soltanto online. EA richiede infatti una connessione fissa ai propri server per poter giocare.

Questo ha causato non poche difficoltà ai server di SimCity. La moltitudine di utenti connessi, probabilmente molti più di quanti EA non si ha aspettasse, rendeva l’esperienza con il gioco alquanto insoddisfacente. Oggi i problemi sembrano essere stati risolti ed i fan della serie possono divertirsi senza intoppi!

Riguardo ai requisiti di sistema, EA ha fornito una nota per aiutare gli utenti Mac a valutare la possibilità di acquistare il gioco:

In generale, la maggior parte degli iMac di fine 2009 e i MacBook/MacBook Pro di metà 2010 sono conformi ai requisiti minimi di SimCity.

I possessori di altri computer Mac meno recenti e non elencati possono comunque utilizzare SimCity, tuttavia possono verificarsi problemi di grafica e/o di prestazioni per cui potrebbe essere necessario un aggiornamento del sistema operativo.

SimCity è disponibile online, sullo store Origin di EA, al prezzo di 59,99€ per la versione standard o di 79,99€ per la Deluxe Edition, che prevede alcuni contenuti extra.

L’acquisto del titolo è valido per entrambe le piattaforme, quindi chi ha già acquistato SimCity per Windows avrà in omaggio anche la versione per Mac, e vice versa.



Fonte: MacRumors


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.