Microsoft potrebbe rendere compatibili con l’iPhone Age of Empires e altri giochi

Sembra proprio che Microsoft stia iniziando a prenderci gusto nel rilasciare applicazioni per iOS! Dopo il debutto di Office 365 Mobile per iPhone avvenuto la scorsa settimana, è giunta ieri alle orecchie di Reuters la notizia che l’azienda di Redmond starebbe pianificando lo sviluppo ed il conseguente rilascio di diversi giochi, sempre dedicati allo smartphone.

Age-of-Empires-III-PC-600x300

Entro la fine del 2013 infatti, un numero non ancora precisato di titoli già pubblicati per XBox e Windows saranno distribuiti anche sull’App Store dedicato all’iPhone.

A dirigere i lavori del porting sarà la Giapponese Klab Inc., ingaggiata da Microsoft per fare il lavoro pesante. Il primo gioco sul banco? Age of Empires!

Secondo quanto riportato da Nikkei, Microsoft rilascerà in versione per iPhone alcuni dei suoi giochi più famosi entro la fine dell’anno. Per il lavoro di sviluppo è stata messa a contratto la software house Klab Inc..

Tramite un accordo di licenza, Klab eseguirà un porting di alcuni titoli per XBox e Windows che sarà in grad di funzionare su iOS, ma anche su diversi dispositivi Android.

Age of Empires, che come vi accennavo sopra sarà il primo gioco ad essere reso disponibile per i dispositivi mobili, sarà distribuito con la formula freemium, con l’inevitabile stuolo di acquisti in-app.

Microsoft ha già rilasciato alcuni giochi per iPhone, tra cui Kinectamals e Wordament. Tuttavia, quando si inizia a parlare di giochi per XBox e Windows, e quano iniziano a venir fuori nomi come Age of Empires, la situazione si fa decisamente più calda!

Voi come lo vedreste Age of Empires su iPhone? Personalmente viene l’ovvio dubbio nel chiedermi se non renderebbe meglio su iPad, sfruttando anche la grafica HD implementata di recente nella ri-pubblicazione del gioco avvenuta nei mesi scorsi.



Fonte: iDownloadBlog


2 commenti

  1. Mmmm… L’idea mi piace e non poco, sono pienamente d’accordo sul fatto che su ipad in hd sarebbe decisamente meglio ma onestamente mi preoccupa enormemente la giocabilità del titolo, si devono inventare qualcosa di eclatante per renderlo “maneggevole” su dispositivi mobili..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.