[Guida] Come creare una chiavetta bootabile di OSX 10.9 Mavericks per installarlo su un Mac

Lunedì, come sapete, Apple ha svelato durante il WWDC la nuova versione del Mac OSX ovvero la 10.9 Mavericks, dopo avervi fornito i link per procedere al download della prima developer preview, andremo oggi a vedere come creare una chiavetta USB bootabile per installare il nuovo OSX sul vostro mac….

screen-shot-2013-06-13-at-1-59-20-pm

Rispetto alla guida utilizzabile per installare Mountain Lion, pubblicata la scorsa estate, quella per Mavericks è un pochino più complicata da eseguire ma seguendo i vari passaggi, arriverete comunque a crearvi la vostra chiavetta bootabile.

Per seguire la guida avrete bisogno di:

  • OSX Mavericks, trovate i link per il download in questo articolo.
  • Una chiavetta USB da almeno 8 Gb
  • Un mac che sia compatibile con OSX Mavericks, in questo articolo è presente la lista  di compatibilità.

Una volta eseguito il download vi ritroverete un file in formato .dmg, nel mio caso (ho eseguito il download dal link proposto sopra) OS X Mavericks 10.9 DP1.dmg. Questo file va però aperto per estrarre quello che sarà necessario per eseguire la procedura, quindi fate doppio click e copiate Install OS X 10.9 Developer Preview.app nella cartella Applicazioni del vostro mac.
Adesso si può iniziare con la procedura di creazione della chiavetta bootabile:

  • Avviate il terminale e scrivete i seguenti comandi:
    defaults write com.apple.Finder AppleShowAllFiles YES (date invio)
    killall Finder (date invio)
  • Aprite la cartella Applicazioni del vostro Mac e trovate il file che vi abbiamo copiato prima Install OS X 10.9 Developer Preview.app.
  • Cliccatevi sopra con il tasto destro e selezionate, visualizza contenuto pacchetto.
  • Recatevi nel percorso Contents/SharedSupport, troverete il file InstallESD.dmg.
  • Fate doppio click su di esso per montare il dmg, sulla scrivania e all’interno dell’utility disco, ci sarà adesso il volume InstallESD montato.
  • Avviate Utility Disco e cliccate su Restore, selezionate BaseSystem.dmg come fonte e la vostra USB come destinazione.
  • Adesso aprite la vostra chiavetta, il nome dovrebbe essere OS X Base System e recatevi nel percorso System/Installation.
  • Se in questo percorso è presente una cartella Packages eliminatela.
  • Adesso aprite il volume InstallESD che avete montato in precedenza e copiate la cartella Packages che si trova nella Root.
  • Incollate la cartella Packages all’interno della vostra chiavetta al posto di quella che avete eliminato.
  • A questo punto la vostra chiavetta è bootabile, basterà collegarla al mac, riavviare tenendo premuto Alt ed eseguire l’installazione del sistema.


Fonte: 9To5Mac


14 commenti

  1. Ciao ragazzi, ho scoperto una novità per quanto riguarda l’installazione che non è menzionata da nessuna parte, più che novità è una chicca per tutti.
    Voi sapete che quell’installazione può essere fatta solo su pc compatibili, io invece vi dico che quell’installazione può essere fatta anche su pc non compatibili, dove vi comparirà scritta : Su questo Mac non può essere installata questa versione, vi do il link dove andare a scaricarvi il package per questo tipo di errore :

    http://files.osx86.net/file.php?do=file&id=3940&act=down&actionhash=guest&session=4734f7ac21b2d81933a7e1cdc485c5b6e4766a6c

    Se avete questo problema provate con questo….

  2. Sto provando a caricarlo su macchina virtuale ma dopo aver creato il file immagine iso e cercato di caricarla su vmware, poco dopo il boot scompare il logo apple e appare un simbolo di divieto e la rotella continua a girare…mmmm…suggerimenti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.