Risultati finanziari Apple 37 milioni di iPhone e 19 milioni di iPad venduti nel Q2 2013

Apple ha pubblicato la scorsa notte i risultati delle vendite dei vari prodotti durante il Q2 2013, quello conclusosi il 31 Marzo. I numeri sono come sempre da capogiro, e in questo caso sono superiori a quanto ci si aspettava, andiamo a vedere nel dettaglio…

2013-04-23_191642-call

Durante l’ultimo trimestre Apple ha venduto ancora una volta tantissimi prodotti, ottenendo guadagni per 43 miliardi e utili per 9 miliardi. Nello specifico sono stati venduti ben 37.4 milioni di iPhone, 19.5 milioni di iPad e poco meno di 4 milioni di Mac.
Tim Cook ha commentato i risultati in questo modo:

We are pleased to report record March quarter revenue thanks to continued strong performance of iPhone and iPad. Our teams are hard at work on some amazing new hardware, software and services, and we are very excited about the products in our pipeline

Siamo lieti di mostrarvi i ricavi record del secondo trimestre 2013 grazie alle performance di iPhone e iPad. I nostri team stanno lavorando duramente su varie novità hardware, software e su alcuni servizi davvero interessanti e siamo molto entusiasti dei prodotti futuri.

Rispetto al Q2 2012  risultati sono ancora più incoraggianti, dato che secondo trimestre dell’anno passato erano stati venduti 11 milioni di iPad e 35 milioni di iPhone.
Dal punto di vista degli iPod, anche nel Q2 2013 continua il calo evidenziato nei mesi passati, rispetto al Q2 2012 siamo passati da 7.7 milioni di unità vendute a 5.60.

Una interessante dichiarazione è stata poi rilasciata da Tim Cook riguardo ai nuovi prodotti Apple

“Our teams are working on new hardware, software, and services that we can’t wait to introduce this Fall and throughout 2014″

Il nostro team sta lavorando duramente su nuovi prodotti che non vediamo l’ora di introdurre questo autunno e per tutto il 2014.

Quindi ormai siamo certi che Apple, esclusa la linea dei Macbook non presenterà nuovi dispositivi al WWDC di Giugno.



Fonte: Macstories


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.