[BYA Tips] Come creare un file .iso partendo da un file .rar o da una cartella utilizzando gli strumenti nativi di OS X

Il nostro Mac è dotato di strumenti straordinari, dei quali talvolta non conosciamo bene le grandi potenzialità. Combinati insieme poi, possono permetterci di ottenere risultati per i quali talvolta sono necessari costosi software di terze parti. Oggi vediamo insieme come creare un immagine disco in formato .iso (leggibile quindi anche in ambiente Windows) partendo da un archivio .rar o da una cartella!

creazione-iso

Per prima cosa, vi anticipo che saranno utilizzate due applicazioni native di OS X, Utility Disco e il Terminale. La guida è molto semplice da seguire e si articola in passaggi piuttosto intuitivi.

Tuttavia, per la vostra sicurezza, il consiglio è quello di leggerla con attenzione una volta prima di procedere, soprattutto se non avete confidenza con questi due strumenti.

 

Passiamo al tutorial!

iso-1

1. Decomprimete il file .rar (o .zip, o .dmg, o un qualunque formato di compressione dati) all’interno di una cartella. Per praticità posizionatela sulla Scrivania.

iso-2

2. Ora aprite Utility Disco (Applicazioni > Utility) e selezionate l’opzione Immagine disco da cartella, contenuta all’interno del menu File > Nuova.

iso-3

3. A questo punto apparirà un menu di ricerca. Selezionate manualmente la cartella che volete inserire all’interno del file .iso.

iso-4

4. Ora dovete impostare i parametri per la creazione dell’immagine preliminare. Potete scegliere il nome, la posizione di salvataggio (consiglio la Scrivania), il formato dell’immagine (che deve essere master DVD/CD) e la codificazione (selezionate nessuna).

iso-5

5. Ora premete su Salva. Sarà creata in automatico da Utility Disco un’immagine in formato .cdr contenente tutti i file all’interno della cartella selezionata.

iso-6     iso-7

6. Rimuovete il file .cdr creato dalla barra laterale di Utility Disco, posizionandovi sull’icona del file, cliccando con il tasto destro e selezionando Rimuovi.

iso-8

7. Una volta terminata la creazione, trovete il file .cdr ad attendervi nella posizione assegnata! Ora dobbiamo convertire il file .cdr in formato .iso. Per questo ci viene in aiuto il Terminale!

iso-9

8. Aprite il Terminale (Applicazioni > Utility) e, per prima cosa, posizionatevi nel punto in cui è posizionato il file .cdr. In questo caso è la Scrivania, quindi sarà sufficiente lanciare il comando:

cd desktop

E premere Invio.

iso-10

9. Per convertire il file da .cdr a .iso è possibile utilizzare un comando hdutil. Quindi lanciate il seguente comando:

hdiutil makehybrid -iso -joliet -o nomefile.iso nomefile.cdr

E premete Invio. Il processo verrà avviato in automatico.

iso-11

Per completare l’operazione potrebbero volerci alcuni minuti, a seconda della dimensione del file. Non otterrete avvisi del termine della procedura, se non che il Terminale tornerà alla riga di partenza, come potete vedere nell’immagine qui sotto a destra.

iso-12     iso-14

10. Abbiamo ottenuto un file .iso 9660 (joliet), utilizzabile, come vi accennavo prima, sia in ambiente Mac che in ambiente Windows!

iso-15

 

Niente di complicato, vero? Pensate a quante cose incredibili (e a quanti soldi in software si possono risparmiare) semplicemente sfruttando la combinazione tra le varie risorse native di OS X!



Fonte: Tuttologia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.