[Guida] Sfruttiamo le caratteristiche di GoogleMaps in FullScreen sui nostri iPad [Aggiornamento]

Dal ritorno di Google Maps su iOS 6 saranno stati sicuramente in molti a prediligere questa applicazione piuttosto che quella nativa di Apple, eppure utilizzare una applicazione per la cartografia su iPad senza il supporto al FullScreen è davvero fastidioso.

IMG_0207

Tuttavia esiste una piccola scappatoia che permette di utilizzare l’applicazione Google Maps, originariamente concepita solo per iPhone, anche su iPad e in versione FullScreen senza neppure doversi avvalere di altri tweak.

Ccome potete vedere dalle immagini l’applicazione sarà utilizzabile comodamente in modalità a FullScreen e tutti i relativi menu risultano adattati senza errori di visualizzazione sia in Modalità Landscape che in Modalità Portrait..

La procedura è perfettamente funzionante anche con l’ultima versione di Google Maps, ed abbiamo provveduto ad aggiornare il file appositamente modificato per la procedura di sostituzione in modo da poter continuare ad offrire una soluzione semplice e veloce per i nostri utenti.

IMG_0212

Prerequisiti

  • Naturalmente dovrete aver installato una copia dell’applicazione Google Maps sul vostro dispositivo.
  • Assicuratevi di avere installato un FileManager alternativo come iFunBox sul vostro dispositivo.
  • Per velocizzare il processo abbiamo messo a disposizione il nostro file modificato da scaricare tramite questo link

Sostituzione File:

Per rendere quanto più semplice e meno impegnativa possibile la procedura di modifica, specie per l’utente meno esperto che non voglia rischiare di apportare modifiche indesiderate ai file di sistema dell’applicazione Google Maps, abbiamo messo a disposizione il nostro file precedentemente ottimizzato per consentirne una rapida sostituzione.

Dopo aver scaricato il file appositamente modificato, collegate il vostro dispositivo al computer ed avviate iFunBox per recarvi all’interno del seguente percorso:

Applicazioni Utente –> Google Maps –> Google Maps.app

ifbgm

Sostituite infine il file appena scaricato con quello presente all’interno della cartella sopraindicata e, dopo aver scollegato il dispositivo, eseguite un Respring.

Adesso potrete eseguire l’applicazione Google Maps in modalità FullScreen e senza aver fatto ricorso ad alcun tweak aggiuntivo: funzioni come la Navigazione Guidata oppure la visualizzazione Street View sono decisamente più comodee pratiche se utilizzate in FullScreen e sopratutto permettono di sfruttare adeguatamente lo schermo dei nostri iPad.

Se invece volete eseguire manualmente la modifica vi basterà sfruttare iFile per recarvi all’interno della cartella applicazione di Google Maps e modificare infine il file Info.plist sostituendo al valore 1 della stringa UIDeviceFamily il valore 2.

IMG_0216

 


10 commenti

    1. Come specificato nell’articolo, abbiamo proposto questo metodo perchè indipendente da qualsiasi tweak: l’utente che non volesse far ricorso a risorse come FullForce per eseguire questa semplice modifica può farla manualmente in appena cinque minuti e utilizzare Google Maps in FullScreen senza dover dipedere da tweak o applicazioni. 😉

    1. In teoria si, ma si dovrebbe modificare l’applicaione prima di installarla sul device e ciò comporterebbe una sfida notevole. Pertanto almeno per il momento c’è bisogno del JB per poter effettuare queste modifiche.

  1. Fullforce si avvale, come tanti altri tweaks, del Mobilesubstrate.
    Io preferisco non installare nulla che lo usi, in quanto incide significativamente sulla durata della batteria.
    Quindi ho installato solo ifile, che poi è l’unico motivo x cui faccio il jb.
    Questo tutorial permette di usare gm in full screen senza ricorrere appunto all’uso del mobilesubstrate.
    Grazie!

  2. Funziona alla perfezione e la risoluzione è normale, niente di sgranato o quant’altro anche la tastiera resta quella dell’ipad a differenza di fullforce che se non sbaglio costringeva a usare la tastiera dell’iphone.
    Grazie Mille!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.