[Guida] Come modificare l’icona di qualsiasi applicazione, anche quelle native iOS

Una delle personalizzazioni più ambite per il proprio dispositivo è senza dubbio l’applicazione di temi e modifiche simili che possano portare l’utente a definire l’aspetto delle icone a proprio piacimento. Tuttavia questi comportano dei limiti in termini di risorse e/o dipendenze da installare: oggi vedremo invece come sia possibile effettuare questa personalizzazione senza dipendere da alcun tweak o tema.

iconepersonalizzate2

Tipicamente l’applicazione di un tema per iOS prevede anche l’installazione di Winterboard, che malgrado i suoi benefici inizia ad essere una dipendenza poco gradita da parte di tutti gli utenti che vogliano personalizzare l’aspetto del proprio dispositivo senza pregiudicarne le prestazioni.

Abbiamo anche visto come sia possibile, almeno in parte, sostituire la maggior parte delle icone con dei pratici bookmarks a cui assegnare l’icona desiderata ma questi hanno lo svantaggio di dipendere dalla connessione internet per poter funzionare correttamente.

Con il presente articolo vedremo invece come sia possibile sostituire le icone di qualsiasi applicazione, anche quelle di sistema, con una immagine a nostra scelta opportunamente dimensionata.

Requisiti

Prima di procedere, elenchiamo come di consueto la lista dei prerequisiti indispensabili per portare a termine la procedura:

1)      Un dispositivo jailbroken (vedesi la nostra guida in merito) e sul quale siano installate le applicazioni che volete modificare

2)      Un FileManager alternativo quale iFunBox

3)      I file per le icone che desiderate andare a modificare.

Per praticità la guida è stata suddivisa in varie pagine, così da renderne più semplice la lettura e l’esecuzione. Fate riferimento al sommario elencato di seguito per spostarvi tra le varie sezioni:

Pagina 2: Istruzioni per la preparazione delle immagini da utilizzare come icone

Pagina 3: Istruzioni per la sostituzione delle immagini per ogni singola applicazione


10 commenti

  1. Ottima guida, ho provato a cambiare qualche icona e ho notato che nelle app di sistema un file png non stondato restituisce un’icona perfettamente quadrata, mentre per le applicazioni utente le icone sono sempre stondate.
    In nessuno dei due casi mi appare il riflesso in automatico, dovrei aggiungerlo manualmente.

    1. Ah, e non ho capito bene se e quando basta un respring o reboot, perché il comportamento è diverso per diverse applicazioni

      1. L’effetto stondato e il riflesso viene aggiunto automaticamente da iOS, come specificato nei documenti developer di Apple. 🙂
        E’ possibile che questo non accada per le applicazini di sistema, ma non ne ho la certezza.
        Il Respring solitamente è sufficiente a far apparire le nuove icone, ma in caso di modifica simultanea di varie icone conviene effettuare un Reboot per rigenerare la cache delle icone.

      2. Dario dalla risposta che hai dato a Filippo si capisce quanto poco capisci di modifiche grafiche sui dispositivi Apple. Da uno che scrive articoli di questo tipo mi aspetterei in minimo di competenza.

    2. Inoltre segnalo Applicons per Mac su Mac App Store, che trasforma un .png quadrato in un set di icone già rinominate e pronte all’uso

  2. Una domanda… Ho provato a cambiare l’icona di adobe reader x ipad con quella di adobe acrobat x pc solo che una volta sostituita automaticamente il sistemma mette uno sfondo nero dietro l’icona .. Come lo posso togliere ? Una volta ci riuscivo ora nn ricordo piu

  3. Ciao! Ho seguito la giuda alla perfezione ma una volta che inserisco i’icona modificata mi viene cambiata e ritorna come quella originale dell’app…soluzioni?!

  4. Ciao a tutti,
    esiste un modo per modificare le icone senza il JB?
    Ho preso un’immagina.png da internet, ho modificato la dimensione con gimp,
    portandola a 57×57, poi tramite iExplorer cerco di sostituire il file ico.png (si non c’è scirtto icon.png mma solo ico.png) ma non succede niente.
    Ho provato anche con iFunbox ma nulla.
    Alcune volte riesco a copiare il file dentro la cartella però poi quando riavvio il dispositivo non è cambiato nulla e andato a vedere con iExplorer, non c’è nemmeno più il file che ho inseito io, come se il programma non avesse salvato l’operazione di copia!

    Esiste qualche altro modo oppure una soluzione al mio problema?
    Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.