L’iPhone Math potrebbe essere il nuovo prototipo di Apple

Con il trascorrere dei mesi i rumors riguardo il prossimo modello di iPhone si fanno sempre più fantasiosi e non solo da parte degli utenti, ma anche da parte degli stessi analisti che a quanto pare elaborano nuove predizioni di mercato con cadenza quasi settimanale.

iPhone-5-LTE

Questa volta è il turno del China Times che nelle ultime settimane si è dimostrato prodigo di previsioni giungendo addirittura ad introdurre il nuovo iPhone dal nome in codice Math il quale dovrebbe apparire in Giungo assieme all’iPhone 5S:

Apple annuncerà tre nuovi modelli di iPhone nel 2013, due dei quali vedranno l’arrivo sul mercato appena prima di Giugno: il nuovo iPhone 5S con schermo da 4” e l’iPhone Math con schermo da 4,8”. Entrambi i modelli saranno equipaggiati con fotocamere da 8 Megapixel.

Sempre secondo fonti vicine al China Times il nuovo arrivato nel panorama dei rumors, ovvero l’iPhone Math, potrebbe arrivare sul mercato poco prima delle festività natalizie ed essere equipaggiato con una fotocamera da ben 12 megapixel.

Nelle scorse settimane abbiamo più volte menzionato la presenza di forti ipotesi circa la produzione di un doppio modello di iPhone tra cui una versione decisamente economica volta a favorire l’espansione nella nicchia dei modelli semi-professionali da parte di Apple, tuttavia questa è la prima volta in cui si legge di un terzo modello di iPhone, per giunta con un codename così particolare.

Tuttavia le ipotesi circa il display da 4,8” non sono affatto estranee al panorama degli ultimi mesi, e d’altronde non sorprenderebbe sapere che Apple stia valutando contemporaneamente differenti prototipi di iPhone per valutarne efficacia e praticità.

Se dovessimo scegliere quale ipotesi abbia la maggiore probabilità di realizzazione probabilmente punteremmo alla realizzazione di un iPhone 5S e, un po’ ottimisticamente, nella produzione di un nuovo modello di iPhone “a basso costo”.

Per il momento tuttavia non possiamo far altro che aspettare, notando tuttavia come il timeframe di Giugno-Luglio sia pressoché onnipresente nei vari rapporti e nelle varie analisi di mercato lasciando dunque supporre che qualcosa possa effettivamente avere luogo durante questi mesi.



Fonte: iDownloadBlog


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.