[BYA Tips] Aggiungere lo spelling fonetico ai Contatti per migliorare la pronuncia di Siri

Siri è un assistente vocale capace di migliorare sensibilmente l’utilizzo del proprio iDevice. In alcune situazioni tuttavia, come ad esempio nel caso del mio amico di Siviglia che ho scomodato per questo BYA Tip, o per soprannomi particolari, la pronuncia può risultare poco fedele. Vediamo insieme come migliorarla, utilizzando la pronuncia fonetica!

siri-spelling-1

Assegnare una determinata pronuncia fonetica ad un contatto è davvero molto semplice, basta infatti utilizzare i campi già integrati nativamente in iOS.

1. Aprite l’applicazione Contatti e selezionate Modifica sul contatto al quale volete aggiungere la pronuncia fonetica.

siri-spelling-2

2. Selezionate Aggiungi campo.

siri-spelling-3

3. Se avete salvato il contatto inserendo soltanto il nome, selezionate Nome fonetico, quindi inserite il nome per come dovrebbe suonare. Per completare la modifica, premete su Fine.

siri-spelling-4   siri-spelling-5

4. Se invece avete inserito anche il cognome del contatto, ripetete la procedura dal punto 2, selezionando Aggiungi campo > Cognome fonetico e digitando la pronuncia come avete fatto per il Nome fonetico. Salvate le modifiche sempre premendo su Fine.

siri-spelling-6   siri-spelling-7

Il risultato migliore si ottiene quando è possibile dividere la pronuncia fonetica in suoni o sillabe. Ad ogni modo, con questo semplice e veloce accorgimento, Siri non sbaglierà più nel pronunciare il nome di un vostro contatto!



Fonte: OS X Daily


2 commenti

  1. Peccato che nella rubrica, se Juan sarebbe sotto la lettera J, dopo aver aggiunto la fonetica Uan, mette il contatto sotto la U invece della J.
    -_-“

    1. hai ragione, questo è un limite della pronuncia fonetica…io ordino per cognome, quindi in questo caso il problema per me non si pone.
      hai comunque fatto bene a farlo presente 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.