[Guida] Utilizziamo Siri per ottenere le istruzioni di guida tramite Google Maps

Google Maps è finalmente tornato su iOS e tra le tante novità in fatto di grafiche ben curate e funzioni all’avanguardia, esso offre anche numerose funzioni via URL che possono essere utilizzate per richiamare l’applicazione di Google non solo dagli sviluppatori ma anche dagli utenti.

google-maps-navigation-traffico

Le funzioni via URL non sono certo una innovazione dell’ultimo minuto, ma esse permettono agli utenti di richiamare differenti funzioni all’interno dell’applicazione tramite un semplice comando pre-lancio senza dover passare attraverso svariati menu di configurazione.

Realisticamente ciò significa che utilizzando lo schema URL comgooglemaps:// è possibile invocare funzioni specifiche di Google Maps – come ad esempio la navigazione a destinazione – sfruttando applicazioni native Apple o, come vedremo tra breve, sfruttando le potenzialità di Siri.

Google Maps e Siri

Siri ha la possibilità di eseguire le applicazioni su iOS 6 ma non è in grado di passare alcun parametro alle applicazioni da aprire: ciò significa che lanciare Google Maps tramite Siri non sarebbe molto diverso che farlo tappando sull’apposita icona.

Tuttavia creando un contatto che contenga il nostro schema URL personalizzato possiamo chiedere a Siri di visualizzare il contatto e in seguito con un semplice tap possiamo avviare la navigazione tramite Google Maps.

  1. Come primo passo assicuriamoci che Google Maps sia installato sul nostro dispositivo per il corretto funzionamento della proceudra.
  2. Creiamo ora un nuovo contatto di prova – oppure modifichiamone uno esistente per il quale abbiamo già i dati di localizzazione – e localizziamo il campo Home Page

  3. Google Maps riconosce come parametri l’indirizzo di partenza (saddr), l’indirizzo di destinazione (daddr) la tipologia di indicazioni (directionsmode) e la tipologia di mappa (mapmode).

    Supponendo ad esempio di voler ricevere le istruzioni per andare dalla nostra posizione corrente al Colosseo utilizzano la visione satellitare e le impostazioni standard della mappa ecco quale sarebbe l’URL da inserire nel campo Home Page:

    comgooglemaps://?saddr=&daddr=Il+Colosseo+di+Roma&directionsmode=driving&views=satellite&mapmode=standard

  4. Una volta salvato il contatto usciamo dalla rubrica e, avendo cura di avere i servizi di localizzazioni attivati, invochiamo Siri.
  5. Chiediamo a Siri di mostrare il contatto appena creato e selezioniamo l’indirizzo visualizzato.
  6. Dopo un rapido controllo se necessario Google provvederà a chiederci quale strada volgiamo scegliere in base alle condizioni di traffico e saremo pronti ad iniziare la navigazione.

Naturalmente gli indirizzi per i vostri contatti vanno sostituiti alla porzione “Il+Colosseo+di+Roma” presente nella stringa URL precedente per poter consentire a Google Maps di guidarvi verso il domicilio del contatto selezionato.

Una volta presa dimestichezza con i paramentri e gli schemi URL sarà davvero semplice e divertente fare in modo che le applicazioni si comportino come desideriamo, anche solo per ottenere i dati di navigazione tramite Google Maps.

N.B. la presente guida si applica, con le dovute considerazioni, sia ad iOS 5 che ad iOS 6.



Fonte: RedmondPie


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.