[BYA Tips] Con WavTap registrare l’audio del proprio Mac è gratis e più facile che mai!

La registrazione di una sorgente audio dal Mac non è così facile come può sembrare…Per questo oggi vi parlerò di WavTap: un metodo facile, nuovo, gratuito, ma soprattutto completamente open source!

Vi faccio un esempio veloce: per registrare un podcast, molti utenti Mac sono costretti ad utilizzare App di terze parti come Soundflower o, addirittura, a dover ripiegare su ulteriore hardware, come un mixer esterno.

Altre applicazioni, come Audio Hijack, possono sì essere utilizzate per registrare i suoni provenienti dal Mac, ma possono rivelarsi molto costose, in quanto contengono molte caratteristiche oltre alla semplice funzione di registrazione.

Qui arriva WavTap!

Per prima cosa, visitate la pagina del progetto su GitHub. Qui potete curiosare all’interno del codice liberamente disponibile, scaricarlo e, nel caso, modificarlo a vostro piacimento.

Oppure potete semplicemente scaricare il pacchetto di installazione .pkg da questo link. Quando avviate l’installer, dovrete aprirlo tramite ctrl-click se utilizzate OS X Mountain Lion.

Una volta installato, WavTap andrà a posizionarsi sulla barra dei menu di OS X, pronto per l’utilizzo!

Per avviare una registrazione, è sufficiente cliccare sull’icona e selezionare Start Recording. Al termine della registrazione, vi basterà tornare sull’icona di WavTap e cliccare su Stop Recording.

Le registrazioni, salvate in formato .wav, andranno a posizionarsi sulla Scrivania. Da qui potranno essere importate in iTunes o modificate con Audacity, Garage Band, Audition, etc.

Thumbs up per il progetto WavTap e per Dario Colasante che mi ha segnalato questo BYA Tip!



Fonte: Cult of Mac


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.