Creare una cartella protetta da password su OSX Mountain Lion [BYA GUIDA]

Per alcuni potrebbe risultare banale, ma per i meno pratici creare una cartella protetta da password non è tra le cose più semplici e immediate da fare. Attraverso questa guida vi spiegheremo passo passo le operazioni da svolgere per avere finalmente una cartella privata dove nascondere qualsiasi tipo di file personale!

Prima di iniziare occorre fare alcune precisazioni:

  •  Le cartelle protette che andremo a creare sono ovviamente molto sicure, tuttavia utenti esperti potrebbero essere in grado di bypassare tali protezioni con conseguenze più o meno gravi a seconda dei file custoditi all’interno della stessa!
  • Non andremo a creare vere e proprie cartelle protette da password, bensì delle immagini disco; ma state tranquilli, non fa alcuna differenza!

Per prima cosa dovremo creare un immagine disco. Per farlo seguite questi semplici passaggi:

  1. Attraverso la Spotlight cercate ed avviate il programma Utility Disco;
  2. Scegliete dalla barra superiore l’opzione “Nuova Immagine”;
  3. Inserite il nome della cartella, la destinazione e le dimensioni che preferite;
  4. Per quanto riguarda la codificazione vi consigliamo di inserire quella a 128-bit, siete tuttavia liberi di scegliere quella che preferite;
  5. Cliccate sul pulsante “Crea”;
  6. Vi verrà ora chiesto di inserire una password per proteggere l’immagine disco che avete appena creato, inserite la password che avete scelto e togliete la spunta da “Memorizza password nel portachiavi” NB: è molto importante che rimuoviate la spunta da questa opzione (che di default è abilitata), altrimenti non verrà richiesta alcuna password per accedere alla cartella protetta!
  7. Adesso confermate e attendete che l’immagine disco venga creata. Il processo richiederà più o meno tempo a seconda delle dimensioni che avete scelto.

Se vi recate nel percorso scelto durante la creazione dell’immagine noterete che è apparsa una nuova icona con estensione .dmg. Se fate un doppio click su di essa vi verrà richiesta la password senza la quale non potrete montare l’immagine e di conseguenza non potrete accedervi.

Dopo aver inserito la password correttamente, apparirà una nuova icona con lo stesso nome, ma priva dell’estensione .dmg; cliccando su quest’ultima avrete accesso alla cartella codificata.

Dopo aver eseguito le volute operazioni all’interno della cartella, ricordatevi di smontare l’immagine! In caso contrario non verrà richiesta nessuna password per accedervi nuovamente.

Smontare un immagine è semplicissimo, basta infatti fare click su di essa con il pulsante destro del mouse e selezionare “Espelli” o, più semplicemente, è sufficiente trascinarla nel cestino.

ATTENZIONE: subito dopo la creazione dell’immagine .dmg, quest’ultima risulterà già montata, pertanto non verrà richiesta nessuna password; non preoccupatevi, è normale!


3 commenti

  1. Ciao ragazzi, scusate ma se uno,come me per esempio,si fosse dimenticato di togliere la spunta sulla password ho notato che non riesco più a creare un disco con la password come faccio adesso???? Grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.