Teardown A6: il chip è dotato di due CPU ARM, 3 GPU e 1 GB di RAM!

Apple ha dichiarato che iPhone 5, principalmente per quanto riguarda l’elaborazione grafica, è due volte più veloce del suo predecessore.

Dopotutto il nuovissimo processore A6, durante i test di Geekbench e Javascript, è stato capace di spingere il proprio smartphone meglio dei suoi concorrenti!

Il chip A6, oltre ad essere uno dei più performanti della categoria, è anche molto innovativo considerando che è il primo ad essere alimentato da una piattaforma CPU ARM Cortex-A15.

Grazie ai ragazzi di iFixit è stato possibile scoprire che il chip è stato realizzato ancora una volta da Samsung con il processo a 32 nanometri.

Oltre a questo chip sono stati notati anche:

    • Apple 338S1077, un amplificatore audio classe D;
    • Murata 339S0171, un modulo WiFi molto potente che al suo interno contiene una Broadcom BCM4334;
    • LTE Qualcomm MDM9615 e Qualcomm RTR8600, ricetrasmettitore RF multibanda

Per quanto riguarda tutto ciò che è legato al processore, è stato confermato 1 GB di RAM,  due core della CPU ARM e tre core GPU.

Il chip che vi abbiamo appena mostrato misura 9,70 millimetri di larghezza, 9,97 millimetri di altezza e ha una superficie di 96,71 millimetri quadrati!

I blocchi logici, che solitamente vengono inseriti grazie ad un software molto avanzato, sono stati disposti manualmente per ottimizzare la velocità e il funzionamento a discapito del tempo impiegato!

 



Fonte: iDownloadBlog


8 commenti

  1. Credo la superficie sia in millimetri quadrati, non in centimetri quadrati, altrimenti ci ritroveremmo un iphone 5 di 1metro quadrato…vabbè che l’hanno allungato ma così diciamo che sarebbe un pò troppo 🙂

      1. Sbagliate, ARM produce si processori ma ha brevettato un’architettura (architettura ARM appunto) esattamente come ai tempi ha fatto l’Intel per l’archietettura x86 (la più diffusa fino a qualche anno fà) e AMD per l’architettura (x64).

        Il fatto che il processore A6 sia basato su architettura ARM, non significa che venga prodotto da ARM, Samsung, Intel, Nvidia, Qualcomm, Renesas, ST e una miriade di altri produttori di microcontrollori utilizzano l’architettura ARM per alcuni dei loro prodotti, architettura che risulta particolarmente adatta ad applicazioni mobili.

        Anche Nokia o tanti altri produttori usano processori basati su architettura ARM ma di fatto li produce Qualcomm.

    1. raga Apple non fa nulla, usa l’architettura ARM (di ARM Holdings) che usano tutti, dico proprio tutti i produttori di cell perchè più adatti degli intel per la mobilità.
      Probabilmente la cpu basata su arm viene adattata alle proprie esigenze, ma tra riadattare e progettare da 0 c’è una differenza abissale. Tra un po’ tutti adotteranno la versione di arm che usa Apple, loro l’avranno presa solo in anticipo/esclusiva.
      Anche il contenuto dei portatili non è apple, loro assemblano solo. Lo fanno da sempre. Loro mettono una mela su un processore basato su una architettura creata e concessa da un’altra azienda. La stessa cosa le fanno le case di moda, cinture prodotte in italia da piccole aziende, poi marchiate armani e vendute a 10 volte il prezzo. E’ ovvio che con Apple paghi il marchio e il design, perchè tutto quello che c’è dentro (non la cover, ma il contenuto vero e proprio) lo puoi trovare anche in altri telefoni, uguali o simili.

    2. vedi Apple che dice a samsung che hanno copiato. Alla fine se installi iOS su galaxy s3 e metti il design apple intorno nessuno lo nota, perchè l’hardware è paragonabile su tutti i telefoni…sono tutti simili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.