Nuovo brevetto Apple: password su carica batterie

L’idea per il nuovo brevetto Apple è davvero semplice ed efficace: utilizzare il caricabatterie per tenere al sicuro i propri dati! Il ladro potrà anche rubare il vostro iDevice, ma non avrà mai il caricabatterie correlato.

Per tenere al sicuro i propri dati non basta una semplice password: se un ladro ha bisogno dei vostri dati in un modo o nell’altro riuscirà a superare questa protezione; potrebbe ad esempio avere accesso alla vostra mail visionando o addirittura modificando la vostra password. Grazie a questo nuovo brevetto le applicazioni che necessitano di password potranno essere avviate solo previo collegamento con il caricatore. Questo non vuol dire che ogniqualvolta si voglia aprire un app protetta si debba necessariamente ricorrere al caricabatterie, ma se si cerca di modificare la password il dispositivo potrebbe richiedere il collegamento con il proprio caricatore, lasciando così a bocca asciutta il simpaticone che vi ha derubato. Questo nuovo sistema non proteggerà di certo il vostro dispositivo da eventuali furti, ma i dati, almeno quelli, saranno al sicuro!

Via|Applemagazine.it 


7 commenti

  1. lo fanno solo x eliminare la concorrenza degli accessori “compatibili”.
    così saremo obbligati a spendere 30-40€ per un semplice caricabatterie usb.

    1. Boia deh…
      Quanto odiavo questi 3…
      MI fanno venire il nervoso….
      Comunque il ladro fa un bel ripristino e lo prendi nel Baugigi….

      1. Si ma se fa il ripristino non ha accesso ai dati personali. L’obbiettivo di tale brevetto non è quello di proteggere l’iphone in se, bensì di proteggere i dati che contiene! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.