GeoHot ci stupirà di nuovo?

Tramite un tweet inviato in risposta dallo stesso MuscleNerd sembra proprio che ci sia qualcosa che si stiamo muovendo!

L’hacker che lavora da ormai tantissimo tempo nel mondo del JailBreak associato al DevTeam ha rilasciato questa dichiarazione, dicendo appunto che molto probabilmente GeoHot li batterà di nuovo sul tempo.

Dal tweet si capisce anche che questo tipo di exploit non funzioni correttamente su tutti gli iDevice, ma su questa limitazione per ora non ne sappiamo nulla.

Sembra quindi che l’hacker invento del jailbreak abbia un nuovo exploit per le mani potente tanto quanto quello utilizzato per lo sblocco con LimeRa1n.

In questo periodo di grande confusione nemmeno il ChronicDevTeam sta con le mani in mano, promettendo un nuovo tool che permetta lo sblocco untethered su iPhone 3G e 3GS vecchio iboot.

Che dire ragazzi, speriamo veramente bene!

[VIA]


13 commenti

  1. Bah, non si capisce più nulla 🙂
    Prima il Dev Team che dice che entro natale è a posto, poi esce redsn0w
    iH8sn0w dice che ha pronto Sn0wBreeze e ancora non si sa nulla.
    Adesso geohot che, boh, no può riparire un account twitter che almeno lo usa solo per pubblicare cose senza seguire nessuno per evitare gente che rompa?

    Hihi, vabbè dai…diamogli il tempo che ci vuole. meglio un programma serio e funzionante che uno come greenpois0n rc4.

    Direi che c’è un po’ di confusione su cosa stanno facendo… 🙂

  2. Fermo restando che l’unico realmente concreto sino ad ora è stato Geohot, vedo per ora molto fumo e poco arrosto: preserviamo l’hack per la 4.3 in relazione alla sua data di rilascio….lo abbiamo pronto per natale….anzi no 31/12….anzi primi di gen…..bla bla bla.

    Nulla ci è dovuto ma onestamente neanche gli annunci quaquaraqua con promesse non mantenute ci sono dovuti.

    un mio resp. di tanti anni addietro diceva sempre: tante parole ma alla fine contano SOLO i numeri, e i numeri oggi dicono che abbiamo un 4.2.1 ancora da sbloccare dai primi di NOVEMBRE….jailbreakkare REALMENTE intendo perchè di accrocchi tether con crash e limitazioni varie che si reggono con stecchini per 3gs, 4, ipad ce ne sono…(Redsnow beta n.1400 docet)

    questa almeno la mia opinione basata su fatti….poi il mondo è bello xchè vario.

    1. Nulla e’ dovuto ma senza JB non vendono neanche un app di Cidya..

      E di sicuro a loro interessa e come far fare il JB …ma la verita’ e’ che il Dev-Team sono solo dei venditori di fu o Lazziali

      1. @Beppeking: è quella la molla del JB (oltre ovviamente allo sfizio di crakkare)…. Saurik afferma di fatturare 3mil. di $ l’anno con Cydia!!!!!

        Dici che a chi jbrekka (e quindi gli crea il business) non gli danno un po di gibbanza ??? (termine barese per indicare Cresta, dovuto, tangente, parte sua, ecc..ecc.)

  3. Di sicuro GeoHot ha almeno 3 exploit disponibili di cui 2 sconosciuti al mondo hack perché non li hanno trovati per incapacità di lettura dei software.GH lavora con calma e rende molto di più non essendo sotto pressione.Fa quello che si dovrebbe fare,testa bassa e lavorare.

  4. Questo e’ ciò che ha scritto oggi su twitter http://rubyra1n.com is a domain name that was registered by geohot on the same date as http://limera1n.com — there is no info beyond this.Per un semplice ragionamento questo vuol dire a mio parere che il suo tool e’ già pronto e forse sta terminando i test one by one.

  5. Che commenti poco intelligenti, dovete partire dal fatto che il jb non dovrebbe esistere, non che “abbiamo un 4.2 da sbloccare” ecc. Gente che per bravura mostra cosa sa fare, che un domani può smettere o può ogni giorno dire che il giorno dopo fa uscire jb. Non sono tenuti davanti a voi fare niente, mettevano l’animo in pace;)

  6. Bhe comunque rimane il fatto che geohot è un genio!!!!proprio oggi ha rilasciato le chiavi crittografiche che Sony usa per i giochi compilati per firmware superiore al 3.50 e in pochi minuti finalmente possiamo giocare a granturismo 5 e nfs hot pursuit su ps3 jailbreakate con fw3.41!!!!!!lui riesce dove gli altri hacker si perdono da mesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.