Apple presenta ufficialmente la seconda generazione di Apple Watch

Apple durante l’evento che si è tenuto al Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco ha presentato, così come era previsto, l’Apple Watch di seconda generazione.

introw

Resistenza all’acqua

Il primo Apple Watch era stato a lungo criticato per via dell’assenza di una vera e propria certificazione che attestasse la resistenza all’acqua.
Con la seconda generazione dello smartwatch l’azienda non ha voluto farsi trovare impreparata e ha ovviamente sviluppato delle tecnologie che permetteranno l’uso dell’Apple Watch anche sott’acqua fino ad un massimo di 50 metri di profondità.

apple-watch-series-2-800x471

Questa resistenza all’acqua ha portato ovviamente nuovi problemi per Apple, i vari fori presenti sulla scocca dell’Apple Watch non erano infatti in grado di sopportare l’ingresso dell’acqua.
L’azienda ha risolto questo problema in un modo davvero ingegnoso, lo speaker infatti è stato completamente ridisegnato ed ora ha al suo interno un sistema in grado di espellere l’acqua entrata all’interno evitando spiacevoli danneggiamenti e soprattutto difficoltà nell’ascolto di audio.

Caratteristiche tecniche

Dopo l’arrivo di watchOS 3.0, presentato lo scorso Giugno da Apple, tutti si aspettavano l’arrivo di un nuovo Apple Watch che potesse sfruttare completamente le potenzialità di questo firmware.
L’azienda non si è fatta attendere presentando un Apple Watch di seconda generazione, potenziato e migliorato dal punto di vista hardware rispetto al precedente modello.

apple-watch-series-2-2-800x395

L’Apple Watch di seconda generazione sarà mosso da un processore S2 prodotto da Apple e in grado di garantire, almeno stando ai dati diffusi durante il keynote, una velocità più che raddoppiata.
Sullo stesso chip S2 troveremo anche una GPU più veloce rispetto alla precedente generazione, anche in questo caso si parla di prestazioni raddoppiate.

La novità più grande è sicuramente rappresentata dall’introduzione del GPS all’interno dello smartwatch, questo componente ci permetterà di tracciare le nostre attività senza dover necessariamente utilizzare l’iPhone.
Svolgere una corsa e registrare il tutto tramite Runtastic sarà quindi decisamente più semplice.

apple-iphone-watch-20160907-4264

I miglioramenti però non finiscono qua, anche il display dell’Apple Watch è stato ripensato da Apple. 
Il display sarà ora due volte più luminoso rispetto al passato, sul palco il CFO di Apple ha annunciato che mai prima d’ora l’azienda di Cupertino era riuscita a produrre un display di questo genere.
Una maggiore luminosità del display permetterà un utilizzo dell’Apple Watch sotto alla luce diretta del sole senza avere difficoltà visive.

Prezzi e disponibilità

Le vendite del nuovo Apple Watch partiranno il prossimo 16 Settembre, il preordine verrà però avviato già dal 9.
Il nuovo Apple Watch sarà affiancato dal precedente modello che rimarrà in commercio e che riceverà anche un piccolo upgrade dato che all’interno troveremo lo stesso processore che abbiamo nella nuova generazione.

Il vecchio modello di Apple Watch, chiamato Series 1 sul palco partirà da un prezzo di 269$, il nuovo invece da 369$.

apple-iphone-watch-20160907-4486


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.