Apple presenta ufficialmente i nuovi iPhone 6S e 6S Plus

Come era stato previsto da tempo, Apple ha presentato durante il Media Event tenutosi al Bill Graham Civic Auditorium i nuovi iPhone, il 6S e il 6S Plus. Andiamo a vedere meglio cosa è stato svelato sul palco…

iPhone

Il giorno tanto atteso dagli appassionati è finalmente arrivato, in un evento ricco di novità Apple ha svelato al mondo intero in nuovi iPhone, come era stato largamente anticipato i nomi saranno 6S e 6S Plus.
Così come era stato anticipato il nome, anche le caratteristiche e le novità introdotte con questo update erano già nell’aria da giorni in ogni caso andiamo a vedere meglio cosa Apple ha presentato.

Con l’introduzione degli iPhone 6 e 6 Plus lo scorso anno Apple ha fatto un importante passo avanti nello sviluppo dei dispositivi mobili, dopo tanto tempo si è passati a schermi più grandi che sono piaciuti moltissimo agli utenti visti i dati di vendita.
Quest’anno Apple ha deciso, come avviene ormai dall’iPhone 3GS, di rilasciare un “update S” che ha portato una innovazione hardware e software piuttosto evidente lasciando però il design del prodotto praticamente invariato.
Dal punto di vista dei materiali utilizzati per la scocca del dispositivo sono stati fatti importanti passi avanti per evitare di dover ricevere di nuovo critiche relative al problema denominato “Bend Gate”, è stato infatti sfruttato il nuovo alluminio “serie 7000” che già troviamo sull’Apple Watch Sport.

Quella che forse è la maggiore novità dell’iPhone 6S è sicuramente il Force Touch, questo rappresenta anche un azzardo da parte di Apple che è stata la prima azienda a portare questa tecnologia su smartwatch e PC ed ora ha deciso di utilizzarla anche sul proprio smartphone.
Quello che fino ad oggi è stato chiamato semplicemente Force Touch è stato rinominato 3D Touch per portare questa feature sull’iPhone.

apple-iphone-6s-live-_1913
Il funzionamento di questa tecnologia è piuttosto semplice, lo schermo dell’iPhone sarà infatti in grado di capire il tipo di tocco eseguito dall’utente andando ad eseguire un determinato comando a seconda della pressione.
A differenza del Force Touch presente sull’Apple Watch, sull’iPhone avremo ben tre livelli di sensibilità, uno per il semplice tocco e gli altri due per tap più forti o prolungati.

apple-iphone-6s-live-_1978 (1)
Sul palco sono state spiegati nel dettaglio i possibili utilizzi di questa funzionalità, ve ne elenchiamo alcuni:

  • Nell’applicazione Mail potremo tenere premuta su un messaggio per avere una vista rapida, premendo più a fondo finiremo direttamente nella mail completa.apple-iphone-6s-live-_2023
    Una volta aperta la vista “rapida” potremo eseguire uno swipe verso l’alto per eseguire determinati comando mentre con uno swipe verso destra andremo a segnare il messaggio come letto.

    apple-iphone-6s-live-_2035

  • Cliccando su un numero di un volo andremo a visualizzare velocemente senza dover aprire altre applicazioni le informazioni relative
  • Cliccando su un link di Safari potremo visualizzare una anteprima senza dover lasciare l’applicazione che stiamo utilizzando.
  • Con una pressione sull’icona dell’app musica sarà possibile avviare varie modalità di ascolto. Tenendo premuto sull’app fotocamera avvieremo varie modalità di scatto.
    In pratica ogni applicazione avrà le sue azioni personalizzate.
    Questa funzione sarà aperta anche alle app di terze parti, è stato mostrato infatti il funzionamento con Facebook, con Dropbox e con Whatsapp.apple-iphone-6s-live-_2083
  • Trovandoci all’interno di Instagram con un determinato tocco su una foto vedremo una piccola preview, i video visualizzati in questa modalità partiranno automaticamente.
  • Potremo passare da un’app all’altra nel multitasking con uno swipe

apple-iphone-6s-live-_2071

Proseguendo con la presentazione Apple non poteva non parlare delle novità interne del nuovo iPhone, il cuore del dispositivo sarà rappresentato da un nuovo processore A9.

apple-iphone-6s-live-_2097 (1)
Questo processore sarà del 70% più veloce rispetto al precedente A8, dal punto di vista della GPU invece avremo un miglioramento in termini di prestazioni del 90%.
All’interno del processore, per recuperare spazio e per migliorare la durata della batteria è stato integrato anche il co-processore di movimento M9.

apple-iphone-6s-live-_2144

Una punto fondamentale della presentazione è quello relativo ai miglioramenti che riguardano Siri, dopo vari anni, finalmente, l’assistente vocale presente sui nostri iPhone assume una maggiore utilità.
Sull’iPhone 6S troveremo infatti la possibilità di richiamare Siri senza la necessità di premere alcun tasto semplicemente pronunciando la frase “Hey Siri”, questa funzione era già presente su iOS 8 ma era limitata dal fatto che il device doveva trovarsi in carica.
La funzionalità “Hey Siri” sarà utilizzabile grazie al nuovo sensore di movimento A9 che rimarrà sempre attivo e sempre in ascolto.

Per quel che riguarda l’hardware, anche il touch ID ha subito un update, viene ora chiamato da Apple Touch ID 2.0.
Questo nuovo Touch ID sarà in grado di riconoscere l’impronta dell’utilizzatore in modo due volte più veloce rispetto al passato.

apple-iphone-6s-live-_2156

Grandi novità sono state integrate anche nella fotocamera del nuovo iPhone.
Il sensore sarà finalmente da 12 Megapixel, l’autofocus sarà sempre più veloce rispetto al precedente.

apple-iphone-6s-live-_2165
Internamente alla fotocamera sono state integrate delle novità che permetteranno di scattare fotografie sempre migliori.

Nelle foto mostrate durante l’evento sono stai evidenziati in particolare la possibilità di visualizzare nelle varie foto tutti i particolari e soprattutto la veridicità dei colori.

apple-iphone-6s-live-_2183

Anche la modalità panorama ha ricevuto un importante update e l’immagine mostrata dimostra al meglio la qualità.

Per la prima volta in assoluto la fotocamera di un iPhone sarà in grado anche di riprendere video in 4K, oltre a questa modalità sarà anche presente la classica modalità definita durante il keynote HD.

apple-iphone-6s-live-_2209

I miglioramenti riguardano anche la fotocamera frontale dei nuovi iPhone.
Troviamo adesso un sensore da 5 megapixel sulla parte frontale del device che sarà aiutato anche dalla presenza di un flash. Questo flash non funzionerà come tutti gli altri, sarà infatti sfruttato lo schermo dell’iPhone per creare luce.

apple-iphone-6s-live-_2230

L’ultima novità introdotta sull’iPhone è stata chiamata da Apple “Live Photos”, questa ci permetterà di avere sotto forma di fotografia dei video che potremo attivare semplicemente con un tap sullo schermo.
Questa modalità sarà attivabile tramite un pulsante dedicato presente nella parte alta dell’app foto.
Queste foto prolungate potranno essere visualizzate su tutti i dispositivi Apple, anche sull’Apple Watch.

apple-iphone-6s-live-_2256

La funzione Live Photos supporterà anche nuove API dedicate agli sviluppatori che potranno integrarla senza alcun problema.

apple-iphone-6s-live-_2249

I nuovi iPhone saranno messi in commercio a partire dal 25 Settembre in alcune nazioni, ovviamente l’Italia non è prevista. Il preordine partirà dal 12 Settembre.

apple-iphone-6s-live-_2362
Al momento non sappiamo ancora nulla dei prezzi italiani dato che durante il keynote sono stati resi noti solamente quelli per gli abbonamenti in USA.
Oltre ai nuovi modelli rimarranno in commercio sia l’iPhone 6 e 6 Plus sia il 5S che sarà l’entry level.

Per aggiornare il proprio iPhone è stato poi presentato un nuovo programma che consentirà negli Stati Uniti di consegnare il vecchio modello per prendere il nuovo. Questo programma sarà poi esteso in tutto il mondo nel corso del tempo.


apple-iphone-6s-live-_2352


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.