Apple presenta watchOS 2.0

Durante il WWDC, forse un po’ a sorpresa, Apple ha presentato anche il primo grande update di watchOS che arriverà quindi alla versione 2.0 dopo pochissime settimane dalla messa in commercio dell’Apple Watch. Andiamo a vedere quali sono le novità introdotte….

Watch

Sul palco del Moscone Center Tim Cook e i suoi collaboratori hanno svelato anche watchOS 2.0, le novità sono più o meno quelle di cui si era parlato nei giorni scorsi ma faranno sicuramente felici coloro che hanno acquistato questo device.

La prima novità vera e propria di cui si è parlato riguarda prima gli sviluppatori e poi successivamente anche gli utenti, sarà finalmente possibile installare applicazioni native direttamente sull’Apple Watch senza dover utilizzare sempre l’iPhone connesso via bluetooth.

Watch Faces

Una funzionalità sicuramente attesa da coloro che hanno acquistato un Apple Watch è sicuramente la personalizzazione delle watch faces, finalmente con watchOS 2.0 questo sarà possibile.
Gli utenti potranno scegliere di utilizzare le proprie fotografie o i propri album come sfondo dell’Apple Watch:

apple-wwdc-2015_1762

Una funzionalità che ho particolarmente apprezzato riguarda sempre la personalizzazione delle watch faces, sarà infatti possibile impostare un timelapse come sfondo del proprio orologio.

apple-wwdc-2015_1780

La modifica delle Watch Faces non sarà aperta solamente agli utenti ma anche agli sviluppatori che saranno finalmente in grado di creare delle “Complication” personalizzate da distribuire tramite l’App Store.

apple-wwdc-2015_1785

Night mode

La terza novità svelata sul palco del Moscone Center si chiama “Nightstand mode”, questa ci consentirà di mantenere l’Apple Watch attivo durante la ricarica notturna in modo da mostrare l’orario e una eventuale sveglia.

apple-wwdc-2015_1819

Novità minori

Sono poi state svelate altre novità meno importanti sempre riguardanti watchOS, la prima riguarda il modo in cui sarà possibile rispondere alle email direttamente dall’Apple Watch.
Una volta ricevuta la mail potremo far comparire un menù contenente varie risposte rapide e il tasto per segnare il messaggio come non letto.

apple-wwdc-2015_1845

Sono state poi introdotte le chiamate via Facetime Audio direttamente dall’Apple Watch, funzione che reputo piuttosto interessante e che quindi potrebbe avere una grande utilità anche su questo device.

apple-wwdc-2015_1849

Con watchOS 2.0 sarà anche possibile accedere al microfono che l’Apple Watch integra e che fino ad oggi non era possibile utilizzare.

apple-wwdc-2015_1930

Durante il keynote sono state poi mostrate per l’ennesima volta tutte le capacità dell’Apple Watch, l’integrazione con Homekit, la possibilità di riprodurre filmati e il modo in cui potremo utilizzarlo per gestire la nostra automobile.

Disponibilità

watchOS sarà disponibile in versione Beta a partire da oggi per i soli sviluppatori, in autunno sarà poi reso disponibile per tutti quanti.

apple-wwdc-2015_2044


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.