Facebook Messenger presto consentirà l’invio gratutito di denaro tra i suoi utenti

Si è discusso per molto tempo circa l’introduzione di una funzione che consentisse l’invio di denaro per mezzo della ben nota applicazione Facebook Messenger, e quest’oggi è stata effettivamente presentata in anteprima.

fbmoneyintro

Tale funzione non è ancora disponibile al pubblico ma lo sarà a breve: gli utenti di Facebook Messenger potranno così inviare denaro sotto forma di valuta virtuale a qualsiasi altro utente registrato, e cosa ancor piú sorprendente senza alcuna imposta sulle operazioni.

In breve si tratta di una semplice movimentazione di denaro che sfrutta Facebook quale intermediario per il trasferimento piuttosto che come mediatore finanziario: quando un utente decide di inviare del denaro questo transita attraverso il network di Facebook fino a raggiungere il destinatario tramite il metodo di pagamento che quest’ultimo ha associato al profilo.

Qualora l’utente destinatario non abbia ancora specificato alcun metodo di pagamento nel proprio profilo la transazione verrà ibernata fino a quando non sarà indicato una destinazione valida su cui ricevere tali fondi.

Visto il continuo crescere delle piccole transazioni elettroniche per gli scopi più disparati e l’ampio successo dell’omonimo Social Netwrok, questa nuova funzionalità introdotta da Facebook potrebbe guadagnare rapidamente il consenso della maggioranza degli utenti andando di fatto a spodestare alternative simili che però applicano una tariffa – fissa o variabile – sulle transazioni.

Dalla presentazione ufficiale non emerge alcun riferimento ad eventuali tariffe applicate a ciascuna transizione, ma aspettiamo di vedere l’introduzione di tale funzione anche in Italia per poterla giudicare.

payments

All’interno dell’applicazione Facebook Messenger apparirà una piccola icona a forma di dollaro che consentirà l’accesso all’interfaccia di pagamento: il mittente potrà immettere l’importo desiderato grazie al tastierino numerico senza abbandonare la conversazione, mentre il ricevente vedrà comparire un breve riepilogo della transazione qualche istante dopo l’invio.

Malgrado l’intero sistema di trasferimento e gestione dei fondi abbia fatto sorgere qualche dubbio sulla sicurezza del processo Facebook ha prontamente garantito che non vi sarà alcun problema in merito.

I dispositivi provvisti di TouchID naturalmente potranno sfruttare il sistema di autenticazione biomentrica per impedire l’invio di una qualsiasi somma di denaro in modo accidentale, mentre i possessori di dispositivi precedenti potranno fare affidamento su un classico PIN di sicurezza.

Questa nuova funzione sarà inizialmente disponibile soltanto all’interno degli Stati Uniti con una graduale espansione prevista nei mesi successivi all’interno dei restanti paesi: non sappiamo con certezza quanto tempo dovranno attendere gli utenti italiani prima di poter “toccare con mano” questa nuova funzione ma alcuni ipotizzano si debba attendere almeno un paio di mesi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.