Emergono nuovi dettagli riguardanti l’Apple Watch

A distanza di pochi giorni dall’evento di Lunedì 9 Marzo durante il quale finalmente sapremo tutto quello che fino ad ora è rimasto nascosto riguardo all’Apple Watch sono emerse nuove informazioni diffuse da 9To5Mac…

 

Durante tutto il tempo trascorso tra lo scorso Settembre e oggi abbiamo parlato più volte della batteria dell’Apple Watch che stando alle voci circolate in partenza sembrava dovesse durare veramente molto poco. Evidentemente però grazie al lavoro di Apple degli scorsi mesi, stando a quanto riportato da 9To5Mac, sarebbero stati fatti passi avanti abbastanza importanti sotto questo punto di vista.

La batteria dell’Apple Watch infatti dovrebbe consentire all’utente di arrivare senza problemi a fine giornata rimanendo con circa il 25% di carica utilizzando il dispositivo sia in maniera attiva sia “passiva”. Con attivo ci riferiamo all’utilizzo delle varie applicazioni che funzioneranno sull’Apple Watch e che potranno essere usate per 5 ore in maniera intensa. Alcune funzionalità dello smartwatch saranno legate alla quantità di batteria rimanente, l’arrivo delle notifiche, ad esempio, verrà bloccato nel momento in cui ci si dovesse trovare sotto al 10% di carica.

La ricarica del dispositivo dovrà comunque essere effettuata ogni sera per evitare di rimanere senza batteria il giorno seguente e saranno necessarie circa due ore per un ciclo completo di carica.

Sono inoltre circolati nuovi rumors riguardo alla funzione “Power Reserve Mode” che permetterà di disattivare la comunicazione iPhone-Apple Watch, di abbassare la luminosità e disattivare lo schermo dopo un determinato periodo di tempo consentendo solamente di controllare l’orario risparmiando batteria. Questa funzione, nonostante i primi rumors circolati nei giorni scorsi, potrà essere attivata indipendentemente dalla quantità di batteria rimanente.

Mettendo per un momento da parte il discorso batteria passiamo ora a parlarvi di altri rumors che sembrano piuttosto affidabili e che sono stati diffusi da TecnCrunch. Stando all’articolo pare che chi ha avuto modo di provare l’Apple Watch ne sia rimasto veramente affascinato tanti da non poterne più fare a meno sostituendolo all’iPhone per alcune funzioni.

In particolare chi ha testato il dispositivo è stato colpito da alcuni “dettagli”:

    • Il sistema di notifiche che pare funzionare davvero molto bene
    • Lo schermo, molto definito è ottimo anche per la lettura delle notifiche
    • Il pulsante laterale, preciso durante l’utilizzo più di quanto ci si potesse aspettare

 

  • Il sistema dei comandi vocali che funzionano incredibilmente bene.

 

 

Tante informazioni sono state rivelate riguardo all’Apple Watch nelle ultime ore ma tante le attendiamo ancora dall’evento di Martedì che, personalmente, attendo con impazienza, voi che ne pensate?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.