La suite di Office è ora completamente gratuita su iOS

Gli ultimi giorni sono stati pieni di sorprese in casa Microsoft, prima l’annuncio della collaborazione con Dropbox e oggi la grande novità introdotta nella suite Office per iOS che finalmente potrà essere utilizzata senza dover necessariamente aver sottoscritto un abbonamento Office 365….

Office

Quando avevamo parlato per la prima volta di Office per iPad avevamo sottolineato come fosse necessario per il suo utilizzo un abbonamento ad Office 365 cosa che per ora ha forse limitato l’utilizzo di questa applicazione da parte degli utenti.
Con l’annuncio di oggi però le cose cambieranno dato che Microsoft ha rilasciato un aggiornamento dell’app per iOS introducendo  l’integrazione di Dropbox e la possibilità di utilizzare il tutto senza un abbonamento ad Office 365.
Oltre a questo nuovo software per gli utilizzatori di dispositivi Apple, l’azienda di Redmond renderà disponibile a breve anche una versione della suite Office per Android.

Nonostante l’apertura di Microsoft verso gli utenti non utilizzatori di Office 365, l’azienda continuerà comunque a monetizzare grazie alla suite di Office grazie agli abbonamenti che saranno comunque necessari per modificare documenti presenti nelle edizioni “Business” di  OneDrive o Dropbox.

In merito a questo importante cambiamento, il capo del marketing di Microsoft, Michael Atalla, ha dichiarato che questa è solo una modifica alla strategia presente già da tempo ma non un cambiamento totale dato che la volontà principale dell’azienda rimane quella di rendere produttivi i propri utenti su tutti i dispositivi a loro disposizione.

Al momento ho provato a scaricare Word su iPad e il servizio sembra funzionare perfettamente, basterà infatti inserire il proprio account Microsoft con la rispettiva password per avere accesso all’app.

Foto 06-11-14 15 54 54

Al primo avvio verranno notificate le novità introdotte con la versione 1.2 tra cui è presente, come detto, la possibilità di modificare gratuitamente i documenti.

Foto 06-11-14 15 55 04



Fonte: The Verge


2 commenti

  1. Confermo! Appena riscaricata, l’avevo provata il primo giorno che era stata pubblicata ma senza abbonamento era inutile, e confermo che tranne nei casi già citati è completamente gratuita e decisamente funzionale, a mio pensiero molto più della suite di mamma Apple, quindi consiglio a tutti di provarla.
    P.s. Non vi fate spaventare dall’inizio che parla di abbonamento, basta creare, se già non l’avete, l’account Microsoft e alla fine cliccare su: “Crea e modifica gratuitamente”.

  2. Si verissimo, anche se devo dire che mi sembra molto più ottimizzato Numbers rispetto a Excel .in termini di fluidità mi pare giri meglio Numbers,potrebbe essere scontato però è un letto, speriamo in qualche buon aggiornamento da parte di Microsoft.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.