Ulysses si aggiorna introducendo il supporto al Drag and Drop

856 0

In passato vi abbiamo parlato più volte di Ulysses, l’editor di testo che ci permette di scrivere in markdown su iPad, iPhone e Mac. L’applicazione è stata aggiornata da qualche giorno per supportare le varie funzioni offerte da iOS 11. Andiamo a dare un’occhiata da vicino.

icon
UlyssesUlysses GmbH & Co. KGProduttivitàGratuitiScarica

La novità più interessante dell’ultima versione di Ulysses è sicuramente rappresentata dall’introduzione del supporto al Drag and Drop di iOS 11, l’ultimo sistema operativo mobile di casa Apple offre infatti agli utenti la possibilità di trascinare del testo o delle fotografie da una applicazione all’altra o anche all’interno della stessa app.

Come mostriamo nella gif animata presente qua sopra, quando ci troviamo in un certo sito web con safari aperto in slide Over, possiamo trascinare l’url visitato all’interno di Ulysses andandolo a posizionare dove preferiamo, lo stesso discorso vale anche per le immagini.
Il drag and Drop è supportato anche su iPhone, ad esempio possiamo utilizzarlo selezionando più di un articolo per poi spostarlo in una cartella.

La seconda grande novità dell’ultima versione di Ulysses riguarda proprio la gestione delle immagini.
Quando ci troviamo a scrivere una nota e andiamo ad inserire una fotografia, questa verrà visualizzata (tramite una piccola preview) direttamente all’interno dell’articolo.

Ulysses ha modificato da qualche mese il suo modello di business, l’applicazione ora è gratuita ma per usufruire della sincronizzazione tra i vari dispositivi è necessario acquistare un abbonamento.

Info Autore

(Ex) Studente liceale, sportivo amante del calcio, del motociclismo e del ciclismo, interessato da tutto quello che riguarda la tecnologia e maniaco dei prodotti Apple. Blogger per BYA dal Dicembre 2011

Nessun commento on "Ulysses si aggiorna introducendo il supporto al Drag and Drop"

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *