[Guida] Come eseguire il Jailbreak di iOS 9.3.3 su Windows con PANGU e PP25 (Attualmente Sconsigliato)

7859 7

Aggiornamento dei dispostivi non jailbroken:

Tutti gli utenti che possiedono un dispositivo sul quale non sia mai stato eseguito alcun tipo di jailbreak per iOS 9.x possono procedere all’aggiornamento tramite uno dei due metodi elencati di seguito:

  • Aggiornamento OTA: semplice e pratico, ma scarsamente raccomandato in queste prime fasi in quanto per alcuni utenti la notifica di aggiornamento potrebbe tardare ad apparire e visto il sovraccarico dei server i tempi di download potrebbero essere estremamente lunghi.
  • Aggiornamento diretto tramite iTunes: più sicuro e veloce, permette un maggior controllo su tutto il processo e vi permette di eseguire l’aggiornamento più rapidamente nel caso in cui non aveste ricevuto la notifica OTA.

In alternativa, se lo ritenete più veloce, potete sempre procedere al download manuale dei file IPSW corrispondenti al vostro dispositivo e poi utilizzarli tramite iTunes.

Info Autore

Appassionato di tecnologia, coniugo la passione per il mondo iOS con lo studio universitario. Categorie: News, Curiosità Tutorial. Scrittore TheOutOfMind nel tempo libero ;)

7 commenti on "[Guida] Come eseguire il Jailbreak di iOS 9.3.3 su Windows con PANGU e PP25 (Attualmente Sconsigliato)"

    • Dario Colasante

      Caro Stefano,
      eliminando quella spunta e impedendo l’installazione dell’applicazione PP avevamo riscontrato un elevato tasso di errori durante la procedura: per questo abbiamo deciso di lasciare che il programma la installase.
      Alla fine si puó facilmente rimuovere tramite Cydia: figura nelle Applicazioni Installate ed é possibile rimuoverla senza problemi.

  1. MATTEO

    Ciao ho provato a farei il jailbreak pero quando esce il pulsante verde cli clicco csopra manon mi fa comparire nulla come mai? grazie ciao

    • Dario Colasante

      controlla che iTunes non sia in esecuzione, o che PP non stia avendo problemi: se la “rotellina” sotto al pulsante gira allora sta cercando di raggiungere il server che non risponde.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *