Tim Cook ha offerto a Bob Mansfield un salario di $2 milioni mensili per rimanere in Apple

Dopo la morte di Steve Jobs, molti si sono chiesti se il team senior di Apple sarebbe rimasto per continuare il successo di Apple. La maggior parte degli anziani di Apple sono incredibilmente ricchi e molto stanchi dopo il lancio di prodotti Apple di grande successo negli ultimi dieci anni.

Per la maggior parte, Tim Cook è stato in grado di tenere tutti “a bordo”. Il responsabile alle vendite Ron Johnson ha deciso di lasciare il team prima della morte di Steve, ma nessuno dei VP importanti ha cercato di farla finita, tranne che Bob Mansfield, il quale ha annunciato il suo ritiro all’inizio di quest’anno. Secondo i ben informati, una volta Mansfield ha annunciato le dimissioni, i membri del suo team di ingegneri si lamentavano della sua sostituzione, e Tim Cook è intervenuto per far ritornare Mansfield, offrendogli uno stipendio esorbitante.

“Secondo tre persone che hanno familiarità con la sequenza di eventi, alcuni ingegneri del team di Mansfield si sono lamentati a gran voce a Cook sul suo sostituto, Dan Riccio, che verrebbe giudicato come non abbastanza preparato alla grandezza del ruolo. In risposta, Cook si avvicinò a Mansfield e gli offrì un pacchetto esorbitante di contanti e azioni per un valore di circa 2 milioni di dollari al mese per rimanere in Apple.”

Il 27 agosto 2012, Apple ha annunciato che Mansfield rimarrà alla Apple e continuerà a lavorare come consulente e aiutarà a gestire il team di progettazione hardware. Dopo aver vigilato sull’espansione delle linee Mac e aver assunto compiti di ingegneria per iPhone e iPad, Bob probabilmente merita una posizione più rilassata. Pensate quanti soldi darebbero a Jony Ive se minacciasse di ritirarsi e tornare in Inghilterra.



Fonte: CultOfMac


2 commenti

  1. E quindi mi si vorrebbe venire a dire che questo paciarone e’ insostituibile a livello mondiale??
    Ma mi faccia il piacere mi faccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.